Un riassunto della Terra Promessa
 |  |  |  |  | 

Una terra promessa - Riassunto - Barack Obama

Un riassunto della Terra Promessa

La vita si dà da fare. A Promised Land è rimasto a prendere polvere sul tuo scaffale? Raccogliete invece le idee chiave adesso.

Stiamo grattando la superficie del riassunto di Una terra promessa. Se non avete ancora il libro, ordinatelo. qui o ottenere il audiolibro gratis su Amazon per conoscere i dettagli succosi.

DISCLAIMER: Questo è un riassunto e un'analisi non ufficiale.

La prospettiva di Barack Obama

Barack Obama è stato il 44° presidente degli Stati Uniti. È stato il primo presidente afroamericano degli Stati Uniti. Dopo la laurea alla Columbia University nel 1983, Obama ha lavorato come organizzatore di comunità a Chicago. Nel 1988, si è iscritto alla Harvard Law School, dove è stato il primo nero ad essere presidente della Harvard Law Review. Nel 2008, Obama è stato nominato presidente un anno dopo l'inizio della sua campagna presidenziale. È stato eletto contro il repubblicano John McCain. Un anno dopo, è stato nominato vincitore del premio Nobel per la pace 2009. 

Ascolta il riassunto dell'audiolibro

Sinossi

Una terra promessa è il primo di due memorie presidenziali di Barack Obama. Obama accoglie i lettori nella sua infanzia, adolescenza e poi nella sua carriera politica. Questo libro di memorie politiche copre ogni decisione significativa che Obama ha dovuto prendere entro il 2011. Delinea il processo di pensiero dietro queste decisioni. Obama è onesto sulle sfide che ha vissuto, avendo adottato l'instabilità finanziaria. Sottolinea anche che ha dovuto stare a cavallo tra la speranza ottimista e la realtà del duro processo decisionale.

StoryShot #1: L'infanzia di Obama alle Hawaii

Obama parla della sua infanzia in ognuno dei suoi libri. Questo è il primo libro che descrive in profondità la sua educazione alle Hawaii. Dopo aver vissuto in Indonesia durante la sua infanzia, Obama è tornato alle Hawaii e ha vissuto con i suoi nonni materni. Questi nonni avevano lasciato il Midwest prima che Obama nascesse per sfuggire ai disordini razziali degli anni '60. Obama era un adolescente e si faceva chiamare "Barry". Ha trascorso la sua adolescenza alle Hawaii giocando a basket e inseguendo le ragazze. Conserva ancora forti amicizie di questo periodo, e la sua trasformazione stupisce questi amici d'infanzia. Per loro, l'adolescente Barry che si trasforma in presidente Obama è un miracolo. Queste stesse passioni per lo sport e le ragazze si sono trasferite ai suoi giorni al college. Non si impegnava in gruppi studenteschi o club politici. Invece, ha trascorso la maggior parte del suo tempo giocando a basket e facendo festa.

Obama afferma che parte della sua insufficiente direzione a questa età era dovuta al fatto che era a disagio nella sua stessa pelle. Si descrive come "dappertutto e da nessuna parte allo stesso tempo". Obama conosceva a malapena suo padre. Barack Obama Sr. lavorava in Kenya, e si sono incontrati solo una volta quando Barack Jr. aveva dieci anni. Ma i due Barack si sono tenuti in contatto per lettera. Questa mancanza di un'identità sicura ha portato Obama alla sua cura finale: i libri. Visitava spesso un mercatino dell'usato a Honolulu e tornava a casa con pile di libri di seconda mano. Questi libri e i personaggi al loro interno divennero i suoi compagni e il suo conforto. Detto questo, Obama ammette che aveva anche motivi contrastanti per leggere certi libri. Per esempio, ha letto Marx per parlare con il "socialista dalle gambe lunghe" che viveva nel suo dormitorio. Ha anche letto Foucault per connettersi con "l'eterea bisessuale che indossava soprattutto nero". Obama amava leggere, ma continuava anche ad avere una passione per le donne affascinanti.

Un'altra abitudine che Obama ha preso durante la sua adolescenza è stato il fumo. Questa è un'abitudine che ha lottato per affrontare durante i primi anni della sua presidenza. Obama ammette che a volte fumava segretamente fino a dieci sigarette al giorno. L'ispirazione per smettere è stata sua figlia, Malia. Malia disapprovava l'odore di fumo nell'alito di Obama. Questo è stato sufficiente per fermare il suo vizio del fumo.

StoryShot #2: il carburante di Obama per la presidenza

Quando Obama è cresciuto, è stato alimentato dal cambiamento sociale. Ha iniziato a fare domande sulla razza e sulla classe sociale dopo aver sperimentato il massiccio divario tra l'1% e il resto dell'America. All'Occidental College, Obama ha imparato di più sulla politica, ma la sua passione è rimasta il cambiamento sociale. Questa passione è ciò che lo ha incoraggiato a candidarsi in primo luogo. Un'altra ispirazione per i suoi inseguimenti politici è stata sua madre. La madre di Obama è sempre stata molto ostinata e ha passato la sua vita a ribellarsi alle convenzioni. Questa ribellione includeva il sostegno contro la guerra del Vietnam e la lotta per i diritti delle donne. Anche se la madre di Barack, Stanley Ann, non era attivamente coinvolta nella politica, ha ispirato Barack ad applicare questa stessa passione del presidente.

Obama ammette che ci sono state occasioni in cui il suo ego ha preso il sopravvento. Questo si è verificato nei suoi fallimenti e nei suoi successi. Però se ne accorgeva sempre. Si rifocalizzava sull'importanza del cambiamento sociale e si arrabbiava con se stesso per aver lasciato che il suo ego prendesse il sopravvento. Obama ci ha messo un po' a capire che la politica era il suo scopo per il cambiamento sociale. Il primo momento in cui lo capì fu quando vide Harold Washington diventare il primo sindaco nero di Chicago. Questo momento ha incoraggiato Barack che un giorno anche lui avrebbe potuto creare un cambiamento attraverso la politica. Così, Obama suggerisce ai lettori che avere uno scopo fin dalla giovane età non è essenziale. Imparerete col tempo come implementare le vostre passioni in uno scopo specifico.

StoryShot #3: La corsa al Senato dell'Illinois di Obama

Un altro fattore che ha alimentato Obama è stata la sua famiglia. Obama spiega che uno dei suoi più grandi fallimenti è avvenuto quando correva per un seggio al Congresso in Illinois a metà degli anni '90. Il risultato di questa elezione fu una clamorosa sconfitta. Obama fu battuto dal suo concorrente. Usa questo fallimento come esempio di come si riorganizza. Dopo il fallimento, Obama ritorna alla sua costante, che è la sua famiglia. Obama ha parlato con Michelle e si è chiesto se la politica fosse il suo scopo nella vita. Il risultato fu la comprensione del fatto che avrebbe dovuto riprovarci, ma aveva bisogno di riorganizzarsi e migliorare. Obama ha poi vinto la corsa al Senato dell'Illinois nel 1996. Ha servito tre mandati in questa posizione, correndo dal 1997 al 2004. Obama attribuisce questo miglioramento al fatto di passare più tempo con la sua famiglia dopo il suo fallimento. Questa decisione ha permesso a Obama di ritrovare il suo equilibrio. Nel 2003, Obama ha ottenuto il riconoscimento per essersi opposto alla guerra in Iraq di George W. Bush. L'anno seguente, ha vinto un seggio al Senato degli Stati Uniti con un margine di vittoria record di 70% a 27%.

StoryShot #4: Sviluppo politico di Obama

Nonostante questo equilibrio, Michelle non era completamente dietro Barack, tentando di correre di nuovo per il Senato. Ha riconosciuto l'importanza che Barack trascorra del tempo con la famiglia e sapeva che un'offerta di successo sarebbe stata una barriera. Detto questo, Barack credeva nella sua capacità di fare la differenza. Dopo aver vinto, ha deciso di seguire le orme di Hilary Clinton. Hilary ha dato molta importanza all'essere un senatore che lavora piuttosto che un senatore glamour. Voleva fare la differenza, piuttosto che essere lì solo per fare i numeri e rispondere ai media. Barack era lo stesso. Non voleva i riflettori; voleva semplicemente lavorare duro e fare la differenza. Ma l'uragano Katrina ha evidenziato che non sarebbe stato così facile fare le cose. Barack ha imparato che il Senato era pieno di atteggiamenti che rendevano difficile un vero cambiamento. Così, ha iniziato a rendersi conto che avrebbe avuto bisogno di correre per la presidenza per raggiungere il suo scopo.

Obama nota che gli altri intorno a lui sembravano avere più fiducia di lui nella sua capacità di diventare presidente. Detto questo, Obama era comunque consapevole che doveva essere pronto se e quando la sua opportunità fosse arrivata. Questa consapevolezza ha permesso a Obama di candidarsi alla presidenza al momento giusto per il paese e per se stesso.

StoryShot #5: una soluzione low-tech per una decisione importante

A Promised Land scopre i dettagli intricati di decisioni importanti prese da Obama durante la sua presidenza. Per esempio, Obama spiega un approccio alternativo che ha dovuto prendere quando ha chiamato il suo primo intervento militare in Libia. Obama era in Brasile in quel momento. Gli era stato dato un sistema di comunicazione ad alta tecnologia che doveva essere super-sicuro. Proprio quando Obama aveva bisogno di usarlo, ha smesso di funzionare. Così, Obama ha dovuto usare un normale telefono cellulare per prendere l'importante decisione di intervenire in Libia. Il modo in cui Obama ha descritto questo telefono era che probabilmente era già stato usato per ordinare una pizza. Questo stesso telefono è stato usato per consegnare un comando criptico a un generale a Washington.

Valutazione

Valutiamo Una Terra Promessa 4,5/5.

Come giudica il libro di Barack Obama sulla base di questo riassunto?

Clicca per valutare questo libro!
[Totale: 6 Media: 4.3]

Una terra promessa PDF, audiolibro gratuito, infografica e riassunto animato

Questa era la punta dell'iceberg di Una terra promessa. Per approfondire i dettagli e sostenere l'autore, ordinate il libro libro o ottenere l'audiolibro gratis su Amazon.

Ti sono piaciute le lezioni che hai imparato qui? Commenta qui sotto o condividi per mostrare che ti interessa.

Nuovo a StoryShots? Ottieni il PDF, l'audio gratuito e le versioni animate di questa analisi e riassunto di A Promised Land e centinaia di altri libri di saggistica bestseller nel nostro app gratuita di alto livello. È stato descritto da Apple, Google, The Guardian e The UN come una delle migliori app di lettura e apprendimento al mondo.

Riassunti di libri correlati

Diventare da Michelle Obama

Nato da un crimine da Trevor Noah

Come essere un antirazzista da Ibram X. Kendi 

Lungo cammino verso la libertà da Nelson Mandela 

Casta da Isabel Wilkerson

Quello che so per certo da Oprah Winfrey

Educato da Tara Westover

Gandhi da Mahatma Gandhi

Come distruggere l'America in 3 semplici passi da Ben Shapiro

Sulla tirannia da Timothy Snyder

Fragilità bianca da Robin DiAngelo

una terra promessa riassunto recensione citazioni PDF
  • Risparmiare

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.