Come distruggere l'America in tre semplici passi Riassunto
 | 

Come distruggere l'America in tre semplici passi Riassunto | Ben Shapiro

La vita si dà da fare. Ha Come distruggere l'America in tre semplici passi ha preso polvere sul tuo scaffale? Raccogliete invece le idee chiave adesso.

Qui stiamo grattando la superficie. Se non avete già il libro, ordinate il libro o ottenere il audiolibro gratis su Amazon per conoscere i dettagli succosi.

DISCLAIMER: StoryShots è un servizio educativo. Siamo politicamente neutrali.

Ascolta il riassunto dell'audiolibro di Come distruggere l'America in tre semplici passi

Ascolta il riassunto completo dell'audiolibro sull'applicazione StoryShots.

Sinossi

How to Destroy America in Three Easy Steps è un libro che sostiene che l'America è persa. Gli americani non possono essere d'accordo su ciò che rende l'America speciale. In effetti, gli americani non possono nemmeno accettare che l'America sia speciale. Gran parte di questo libro si basa sull'idea dei disintegratori. Queste persone vedono l'America come una società di oppressioni concorrenti. Ben Shapiro non è d'accordo con queste persone e crede che stiano attaccando i valori su cui l'America è stata costruita. Ben argomenta poi come l'America può diventare di nuovo una nazione coesa. Inoltre, fornisce un avvertimento della distruzione che ci aspetta se non recuperiamo l'unione dell'America.

La prospettiva di Ben Shapiro

Ben Shapiro è un commentatore politico conservatore, conduttore di media e avvocato. All'età di 17 anni, è diventato il più giovane giornalista a diffusione nazionale in America. È il caporedattore di The Daily Wire e ospita un podcast politico quotidiano chiamato The Ben Shapiro Show. 

Perché Ben ha scritto questo libro

Ben inizia il libro descrivendo una serie di statistiche che suggeriscono che l'America è più divisa che mai. La parte rossa dell'America sta diventando più rossa e la parte blu sta diventando più blu. Ecco alcune delle statistiche più importanti che fornisce all'inizio del libro:

  • Il 54% dei repubblicani crede che il partito democratico sia dispettoso
  • 61% dei democratici crede che il partito repubblicano sia razzista, bigotto o sessista
  • Circa 20% di entrambi i repubblicani e democratici considerano la parte avversa come il male
  • 70% dei democratici credono che i repubblicani siano di mentalità chiusa, mentre 52% dei repubblicani pensano lo stesso dei democratici

La cosa che rende l'America così fantastica sono i diritti individuali che offre ai suoi cittadini. Il libro afferma che l'America offre più libertà di qualsiasi altro paese. 

Difendere il capitalismo di libero mercato

Nel libro, Ben offre dei contro-argomenti agli argomenti fatti dalla sinistra contro il capitalismo del libero mercato americano. L'America non è un vero 'libero mercato'. Il capitalismo clientelare e l'ingerenza dello stato centrale hanno un impatto significativo sull'America. Per esempio, Tesla può trarre profitto dalle spinte del governo verso l'uso di energia pulita. Il governo sta truccando l'economia. Sta truccando l'economia per beneficiare soprattutto le élite e le industrie della costa.

Ben difende un mercato ancora più libero. Fa notare come il PIL è aumentato di 15.000% dall'introduzione del capitalismo. Inoltre, la tecnologia è avanzata ad un ritmo inimmaginabile al di fuori di un'economia capitalista di libero mercato. 

La gente dovrebbe smettere di idolatrare i paesi nordici come paesi socialisti di successo

Ben fa notare che paesi come Danimarca, Svezia e Norvegia devono smettere di essere usati come esempi di come funziona il socialismo. I paesi nordici sono in realtà economie di libero mercato. Infatti, la Danimarca si classifica più in alto degli Stati Uniti nell'Indice di libertà economica. Anche la Svezia e la Norvegia si classificano molto bene in questi stessi indici. Si possono avere economie di mercato che sono socialmente molto generose. I paesi nordici ne sono un esempio. 

Ci sono molteplici ragioni per cui non devono preoccuparsi di essere così generosi:

  1. Hanno una difesa esterna
  2. Hanno popolazioni molto piccole (le dimensioni di una grande città americana)
  3. Hanno l'omogeneità, quindi molto meno crimine

Disintegratori e unionisti

Una divisione in America in questo momento è tra disintegratori e unionisti.

Disintegratori

I disintegratori stanno erodendo il senso condiviso di nazione dell'America. Essi aderiscono all'idea che la natura umana sia infinitamente malleabile. Inoltre, credono che l'uguaglianza davanti alla legge sia solo qualcosa per mantenere il potere e i benefici. I disintegratori sostengono anche che la libertà dei contratti è un problema e che lo sfruttamento è una caratteristica del sistema piuttosto che un bug che può essere eliminato. 

Questo libro delinea le caratteristiche fondamentali dei disintegratori:

  • Intersezionalità - Vittimologia e intersezioni dei diversi gruppi di vittime. Questo crea una gerarchia del vittimismo
  • Disparità come discriminazione - Qualsiasi disparità in qualsiasi ambito della vita è vista come discriminatoria
  • La razza dovrebbe essere considerata di più - La razza dovrebbe essere più coinvolta nella conversazione di quanto lo sia attualmente, non meno coinvolta. La razza dovrebbe essere usata per considerare e valutare come funzionano i sistemi. Come l'alt-right, queste persone vogliono che la razza sia coinvolta di più nel modo in cui pensiamo, cosa pensiamo e come prendiamo le decisioni

La natura infinitamente malleabile degli esseri umani fa sì che i governi siano poi incolpati della disuguaglianza razziale. È colpa del governo che non modella le persone per renderle uguali. Questo gruppo di persone crede che il governo fornisca i diritti piuttosto che i diritti naturali esistenti. Quindi, credono che il governo possa togliere i diritti per rendere il sistema più equo. C'è un'enfasi sull'uguaglianza di risultato, non solo sull'uguaglianza di opportunità. 

Diritti positivi

I disintegratori vogliono creare un diritto positivo a cose come l'alloggio e l'assistenza sanitaria. Tuttavia, il problema con questo argomento è che alla fine deve impattare sui diritti di un'altra persona. Se si ha diritto all'alloggio, si deve costringere qualcuno a costruire le case. Se si ha diritto all'assistenza sanitaria, si deve costringere qualcuno a fornire tale assistenza. 

Le disparità equivalgono automaticamente alla discriminazione

I disintegralisti credono che una disparità significa che c'è un'ingiustizia o una discriminazione. Inoltre, è necessario discriminare per creare l'uguaglianza dopo. Fondamentalmente, se ci sono disuguaglianze, bisogna discriminare quelli che sono avanti per rendere le cose uguali. Questo significa anche che a volte i diritti devono essere distrutti per evitare un uso improprio. Un esempio perfetto di questo è il diritto all'arma da fuoco. 

Un governo di morali, non di leggi. Un governo di diritti, non di virtù

I disintegratori vogliono un governo che produca persone morali. Non vogliono un governo che crei razionalmente le leggi. Invece, vogliono un governo che crei una morale e costringa le persone a mantenere questa morale. 

La minoranza più piccola è l'individuo. Pertanto, la folla non può violare i diritti dell'individuo.

Lo spirito di avventura in America deve essere abbattuto

Uno dei maggiori punti di forza dell'America è il suo spirito di avventura. Questo si collega al Sogno Americano. L'idea che possiamo essere qualsiasi cosa vogliamo essere. Abbiamo tutti gli stessi diritti e, se lavoriamo abbastanza duramente, possiamo fare qualcosa di noi stessi. Questo spirito non ha vacillato per secoli.

I capitani d'industria, i piccoli imprenditori, gli investitori e gli ingegneri sono stati gli esploratori e gli studenti dell'America. Hanno gettato le basi per uno spirito di avventura. Per questo motivo, chiunque abbia lasciato casa per inseguire un sogno, o abbia corso un rischio per costruire una vita migliore, è stato motivato da uno spirito d'avventura.

Nonostante ciò, la visione disintegratrice mira a reprimere questo spirito. Vedono questo spirito di avventura come pericoloso. Credono che questo spirito sia una minaccia per una società coesa e organizzata dal governo a cui aspirano. Inoltre, ritengono che gli imprenditori siano una minaccia per la società. Gli imprenditori disturbano l'ordine "giusto" delle cose e che l'imprenditorialità è in realtà la fonte della disuguaglianza e della brutalità nella società. Credono che i miliardari siano cattivi. Sulla base di questo, i disintegratori vogliono smorzare lo spirito degli americani. 

Cultura

L'onere della prova si è spostato dal governo che deve dimostrare che gli è permesso rimuovere un diritto. Ora, un individuo deve provare che dovrebbe avere quel diritto. L'idea dei diritti naturali si sta erodendo. Lo spostamento sta dicendo che il governo deve chiedervi perché dovreste avere certi diritti.

I disintegratori e la storia americana

La visione disintegrazionista della storia americana è molto diversa da quella di Ben, di cui si parlerà più avanti. La visione disintegratrice si basa su tre principi fondamentali:

  1. L'America è stata fondata nel male (spingendo i nativi americani dalla loro terra)
  2. L'America è completamente divisa e questa divisione non può essere risolta. Questo perché l'America sta lottando per sfuggire al suo passato di smantellamento dei principi fondatori
  3. L'America è nata nel peccato e non potrà mai essere redenta. Credono che il coinvolgimento dell'America nella tratta degli schiavi e l'aver spinto i nativi americani dalla loro terra significa che l'America non può essere sostenuta su nessun piano morale.

Fondamentalmente, i disintegratori sosterrebbero che ogni grandezza che è venuta fuori dall'America è a dispetto dei suoi principi fondatori, non grazie ad essi. Oltre ad avere questa visione della storia dell'America, i disintegratori credono che l'America sia dannata per l'eternità. Attribuiscono tutte le malefatte dell'America moderna a cose cattive accadute in passato. Invece di concentrarsi sull'individuo, preferiscono guardare indietro alla storia. 

Ben usa Matthew Desmond, un professore di sociologia di Princeton, come primo esempio dei moderni disintegratori. È citato per aver detto: "Per capire la brutalità del capitalismo americano, bisogna iniziare dalla piantagione". 

Unionisti

Ben descrive l'unione come sostenuta da una filosofia, una cultura e una storia condivise.

Filosofia - Come sono stati creati i diritti e come proteggerli

Storicamente, è sempre stato il caso che i re concedessero diritti. Potevano dare diritti e toglierli in pochi secondi. Un'alternativa a questo era l'idea dei diritti naturali. Ben dà l'esempio di Gerusalemme come un precursore di ciò che è successo con la formazione di ciò che significa essere America. Gerusalemme è stata costruita sulla base dell'idea di individualismo. In particolare, ogni individuo è fatto a immagine di Dio. Questa è l'origine del concetto di individui visti come un'unità piuttosto che vedere le persone solo in termini di gruppo o circoscrizione. Atene ha poi fornito il potere della ragione. Erano gestiti in base alla ragione, non dalla passione o da persone potenti (ad esempio, i re). La ragione è usata per determinare ciò che è giusto e ciò che non lo è.  

Gli unionisti credono che i fondatori dell'America combinarono queste forti caratteristiche di Gerusalemme e Atene per formare un governo americano. Essi cercarono di creare i diritti dalle posizioni più ampie possibili. Erano diritti naturali in quanto derivavano dal semplice fatto di essere stati creati da qualcosa. Il governo è un protettore di questi diritti piuttosto che la fonte di essi. Questa è una distinzione molto importante. 

Ben spiega che, come individui, dobbiamo difendere i diritti degli altri. Questo significa difendere i diritti di coloro che non ci piacciono nemmeno. Una cultura basata sull'unione è quella che richiede agli individui di credere nei diritti come fondamento della nazione. Pertanto, gli americani devono credere nell'applicazione dei diritti al di là dei requisiti legali. La legge agisce solo come ultima barriera contro le violazioni dei diritti, non è la prima linea di difesa. 

Un altro modo per proteggere i diritti è completarli con la virtù. I diritti da soli non creeranno una società che fa solo cose buone. I diritti c'erano quando gli studenti neri venivano esclusi dai banchi di mensa. La virtù sta nel nostro tessuto sociale non governativo. Il nostro tessuto sociale è sostenuto dalla moralità e dalla religione. I diritti ci permettono di vivere insieme, ma se ci odiamo l'un l'altro cominceremo ad erodere i diritti degli altri. Quindi, questo significa che dobbiamo combinare i diritti con le virtù e i doveri. 

Cultura - Una cultura basata sui diritti

L'approccio sindacale alla cultura si basa su quattro elementi distinti:

  1. Una tolleranza tenace per i diritti degli altri. Questo è particolarmente importante quando non ci piace come gli altri esercitano i loro diritti. Dobbiamo solo accettare di essere in disaccordo e ricordare a noi stessi che quelle azioni sono un loro diritto 
  2. Il nostro tessuto sociale è creato attraverso le nostre istituzioni sociali. Queste istituzioni ci aiutano a fidarci gli uni degli altri in assenza di un governo che ci costringe ad essere morali
  3. La libertà è enormemente importante. Dobbiamo essere disposti a difendere la nostra libertà e quella degli altri
  4. Quelli con il senso dell'avventura devono essere premiati

Ognuno di questi elementi culturali è basato sulla filosofia dell'America. La filosofia si infiltra in ogni parte della vita e del pensiero americano. Per adottare questa cultura in America dobbiamo tornare in contatto con la filosofia fondante dell'America.

Unione e storia americana

"Sempre più spesso gli americani non conoscono affatto la storia. E perché dovrebbero? Capire la storia dell'America probabilmente significherebbe conoscere il passato, e l'apprendimento di quel passato non raggiunge gli scopi dei disintegratori". - Ben Shapiro

Ben descrive come la storia dell'America sia un tentativo di soddisfare le promesse dei documenti di fondazione dell'America. L'America è imperfetta. Tuttavia, è ancora una forza per il bene nel mondo. La storia dell'America è stata una storia di adempimento sempre migliore della filosofia fondativa. Questo miglioramento è sostenuto dalle importanti istituzioni americane, compresa la Dichiarazione d'Indipendenza.

La storia americana è la radice della filosofia e della cultura americana. La sua storia è piena di eroismo e visione, idealismo e coraggio. Tuttavia, la storia dell'America ha incluso anche la crudeltà. Tuttavia, nessuna nazione è perfetta nel tempo e nello spazio. Quando si guarda il quadro più ampio e le storie di altri paesi, è più facile vedere la storia americana come molto più grande di altri paesi. Senza l'America, il mondo sarebbe un posto molto peggiore. I diritti individuali sarebbero stati erosi in tutto il mondo.

I veri fondamenti dell'America

Ben Shapiro delinea come i diritti sono stati sviluppati sulla base della ragione. Ecco alcuni degli esempi che ha fornito:

  • La Magna Carta ha offerto le basi per il giusto processo che si vede oggi in America
  • La Dichiarazione dei diritti della Virginia fu il precursore della Carta dei diritti dell'America

Inoltre, Ben sottolinea che il fondamento dell'America è l'unione. Spiega che l'America non esisterebbe se la schiavitù fosse una questione dispositiva. L'America non esisterebbe senza un'unione tra il Nord e il Sud. 

I padri fondatori hanno costruito l'America. Si aspettavano che l'America futura continuasse a mantenere le promesse della dichiarazione d'indipendenza e della costituzione. Tuttavia, questo non significa che la dichiarazione fosse perfetta. Alcune persone non erano rispettate in questa dichiarazione. Nonostante questo, i padri erano certi che i loro figli e i successivi discendenti avrebbero assicurato che quei diritti fossero mantenuti nel tempo. Ben crede che questa sia una promessa fatta e mantenuta. 

I governi locali lo sanno meglio. I governi locali hanno un'idea migliore di quello che sta succedendo nel loro spazio locale. Pertanto, saranno in grado di governare meglio e capire quale sia l'approccio migliore.

Punti conclusivi

L'America ha bisogno di una storia, una filosofia e una cultura condivise. Queste sono tutte fondamentali per mantenere in vita l'esperimento americano. Il popolo americano ha bisogno di guardare indietro alla storia dell'America e alla dichiarazione d'indipendenza per una guida. L'America sta diventando sempre più una nazione divisa. Ha bisogno di ricordare come è stata fondata, cosa la rende grande e come può diventare di nuovo grande.

Ben conclude il libro descrivendo come vuole educare i suoi figli. Usa questo come metafora di come possiamo contribuire a creare una generazione futura basata sull'unione. In primo luogo, ai bambini devono essere insegnati dei valori. Una volta che questi valori sono stati insegnati, dobbiamo lasciare che i nostri figli applichino questi valori al mondo. I bambini devono fare le loro scelte dopo essere stati formati. Inoltre, dobbiamo aiutare a instillare di nuovo un sentimento di avventura. Questo è possibile solo se ci fidiamo di loro e lasciamo che prendano le loro decisioni in base ai valori che abbiamo inculcato. Ben vuole che i suoi figli e quelli degli altri abbiano diritti contro gli altri, non privilegi forniti dagli altri. 


Se hai un feedback su questo riassunto o vuoi condividere ciò che hai imparato, commenta qui sotto o inviaci un tweet @storyshots.

Nuovo su StoryShots? Ottieni le versioni audio e animate di questo riassunto e centinaia di altri libri di saggistica bestseller nel nostro app gratuita di alto livello. È stato descritto #1 da Apple, The Guardian, The UN e Google in 175 paesi.

Ordina il libro o ottenere l'audiolibro gratis su Amazon per immergersi nei dettagli.

Fortitude

Il Partito Democratico odia l'America

Una terra promessa

Casta

Blackout

L'autobiografia di Benjamin Franklin

Fragilità bianca

Come cresce un'economia e perché crolla

Le 48 leggi del potere

Come essere un antirazzista

12 regole per la vita

L'autobiografia di Malcolm X

Perché le nazioni falliscono

Sulla tirannia

L'autobiografia di Martin Luther King

Come l'America in tre semplici passi
  • Risparmiare

Articoli simili

3 Commenti

  1. Una delle cose principali che vorrei che la gente smettesse di fare è affermare falsamente quanto l'America sia "libera" rispetto a qualsiasi altro posto. Non vedo un'orda di giapponesi o di persone provenienti da nazioni di alta qualità che si riversano negli Stati Uniti, solo un mucchio di poveri che cercano di sfruttare l'ignoranza dei bianchi. Le uniche persone che hanno libertà in America sono i degenerati, spiegatemi perché una persona trans può farla franca con l'omicidio o lo stupro o avere una punizione minore, e se il partito democratico non fosse malvagio, perché sono ossessionati dall'uccisione dei bambini così tanto? Perché stanno forzando la teoria critica della razza? Nemmeno i repubblicani sono colpevoli di fare questo. Ecco perché è un paese che piace solo ai comunisti, agli stronzi e ai criminali.

    Gli assassini di bambini e gli omosessuali gestiscono l'intero paese, quindi qualsiasi cosa dicano va bene, non si può costringere la gente ad andare tutti d'accordo, questa è l'intera ragione per cui l'America fa schifo. Volete che le persone vadano tutte d'accordo, ma quando avete tutte queste persone diverse che vivono nella vostra nazione e fanno quello che vogliono solo perché, e affermano che "la diversità è la nostra forza", è uno scherzo brutale. Non considero grande una nazione quando metà delle sue principali città sembrano paesi del terzo mondo e i gruppi di vittime hanno più diritti di tutti gli altri.

    Non puoi nemmeno vivere in un posto come Chicago senza che ti sparino, e lo stesso si può dire per Detroit e Oakland. E chi costituisce la maggioranza di questi crimini? I neri e i marroni sia della comunità nera che di quella ispanica. Anche gli ispanici hanno detto che gli americani sono stati stupidi per aver permesso loro di invadere la nazione nel modo in cui hanno fatto.

    Il Giappone può avere una popolazione in declino, ma almeno la loro nazione è veramente al sicuro da tutte queste cosiddette cazzate sulla libertà. L'America non è mai stata una nazione libera, torna da me e parla di libertà quando la California smetterà di essere comunista, BLM che gestisce il paese, le scuole rinunciano a indottrinare i bambini, la cultura dell'annullamento non esiste più e le persone con pronomi non hanno più il controllo su come si parla. Nazione più libera il mio culo. Le persone più malate in America sono le uniche ad avere qualche libertà, ecco perché nel 2020 non sono mai state punite per aver distrutto cose, compreso l'omicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.