Riassunto del blackout
 | 

Riassunto e recensione del libro Blackout | Candace Owens

Come l'America nera può fare la sua seconda fuga dalla piantagione democratica

Disclaimer: Questo è un riassunto e un'analisi non ufficiale. Inoltre, StoryShots è un servizio educativo che è politicamente neutrale.

Stiamo grattando la superficie. Se non avete già il libro, procuratevi l'audiolibro gratis per conoscere i dettagli succosi.

Sinossi

In BlackoutCandace Owens sostiene che la fedeltà automatica dei neri al partito democratico è illogica e immeritata. Afferma che il partito democratico ha una lunga storia di razzismo. Inoltre, espone gli ideali che ostacolano la capacità della comunità nera di superare la povertà, vivere una vita indipendente e di successo, ed essere parte attiva del sogno americano. Come alternativa, Owens sfida i neri a impegnarsi in un grande esodo nero. Dalla dipendenza, dal vittimismo, dalla diseducazione e dal Partito Democratico.

La prospettiva di Candace Owens

Candace Owens è una commentatrice conservatrice e attivista politica americana. È nota per il suo attivismo pro-Trump e le sue critiche a Black Lives Matter e al Partito Democratico. Nell'ottobre 2018, Owens ha lanciato il movimento Blexit. Il movimento Blexit è una campagna per incoraggiare gli afroamericani ad abbandonare il Partito Democratico. Ha lavorato per il gruppo di sostegno conservatore Turning Point USA tra il 2017 e il 2019. Ospita il Candace Owens Show sul canale YouTube di PragerU.

"Per troppo tempo siamo stati ingannati dai democratici, che dipendono dai nostri voti per il potere. Per troppo tempo ci è stato fatto credere che lo stato è sovrano, che non possiamo condurre una vita prospera senza l'assistenza del governo. Ma la verità è che noi non apparteniamo al Partito Democratico, né al loro credo socialista. Non rispondiamo al falso dio del governo, ma all'unico vero Dio della nostra fede. Il socialismo è il vangelo dell'invidia e della condivisione della miseria, e il nostro tempo nelle pagine della sua storia sta per finire".

- Candace Owens

Compromesso del 1877

Il presidente Hayes, che era un repubblicano, fece un compromesso nel XIX secolo. I democratici accettarono di lasciare che Hayes vincesse le elezioni del 1877 se i repubblicani avessero rimosso il loro esercito nel sud. Hayes scese a compromessi e accettò la loro offerta. Una volta che quella protezione fu rimossa, questo inondò il Sud di una serie di cose brutte. Per esempio, decenni di oppressione incoraggiata dalle leggi Jim Crow, la segregazione e il KKK.

Lamento contro promessa

I democratici si lamentano del fatto che la gente di colore ha problemi. Poi, promettono di fare qualcosa al riguardo. Queste promesse aiutano ad acquisire i voti dei neri. Tuttavia, i democratici poi non fanno nulla quando guadagnano il potere. Questo è un ciclo di lamenti e promesse. I democratici si lamentano continuamente delle difficoltà che la gente di colore sperimenta, ma non mantengono le loro promesse. Questo è uno strumento politico per far sì che i neri continuino a votare per loro e deriva dall'aspettativa di avere il voto dei neri piuttosto che puntare a vincere il voto dei neri.

Cancellare la cultura ha plasmato la vita di Candace

Candace Owens è stata vittima di un crimine d'odio quando era un'adolescente. Le sono stati inviati messaggi vocali pieni di insulti razzisti e minacce violente. Tuttavia, usa questo capitolo per parlare di come sia stata anche vittima della cultura della cancellazione quando parla di questa esperienza traumatica. In particolare, ha avuto conversazioni con la NBC durante questo periodo. La NBC sosteneva che stavano cercando di aiutarla. Tuttavia, quando lei si è ribellata a quella che vedeva come una vittimizzazione dei neri, la cancel culture ha preso il sopravvento. Candace spiega che è stata affrontata dalla cancel culture per tutto il suo tempo come studente, commentatore politico e imprenditore. Viene vista sia dalla comunità nera che da quella bianca come una traditrice e di conseguenza viene cancellata. Candace crede che dobbiamo sfidare l'idea che i democratici meritino i voti dei neri e iniziare ad ascoltare le opinioni dei conversatori neri piuttosto che cancellarle. 

La grande proposta di Lyndon B. Johnson

"La sinistra è definita come qualsiasi filosofia politica che cerca di violare le libertà individuali nella sua richiesta di un bene morale superiore".

- Candace Owens

Lyndon B. Johnson aveva l'obiettivo di rendere gli Stati Uniti un posto migliore attraverso programmi sociali. Tuttavia, questi programmi sociali ebbero un impatto enormemente negativo sulle comunità nere e sulle famiglie nere. Candace Owens fornisce statistiche a sostegno di come questi programmi sociali, specialmente il Great Society Act, abbiano avuto un impatto negativo sulle comunità nere. Inoltre, presenta citazioni di Lyndon B. Johnson, dove ha usato la parola N. Candace spiega che Lyndon B. Johnson era manipolativo e alterava il suo approccio politico quando sentiva che avrebbe potuto perdere il voto dei neri. Questo significava invitare le comunità nere e dare loro ciò che volevano, ma impedire loro di salire nella gerarchia sociale. Candace vede l'ex presidente Johnson come un classico democratico che vede i neri come inferiori e bisognosi di sostegno sociale.

Non dovrebbe vs. Non potrebbe

"La convinzione che i bianchi debbano assumersi tutta la responsabilità per le mancanze dell'America nera è una forma di White Power, perché si dovrebbe prendere la tesi che l'America nera non è responsabile di nessuna delle proprie mancanze in una società libera".

- Candace Owens

Prima dell'atto sui diritti civili del 1964, c'era una mentalità che le persone di colore non potevano fare certe cose nella loro vita. Questa idea veniva dal ritratto che il governo dava della gente nera e della supremazia bianca nella società. Dopo la legge sui diritti civili, è diventato che i neri non dovrebbero fare certe cose nella loro vita. Candace sostiene che dall'atto sui diritti civili, i democratici hanno sostenuto che i neri non dovrebbero essere in grado di fare cose impressionanti con le loro vite a causa delle loro circostanze. Quindi, questo porta la società a credere che i neri abbiano bisogno di aiuto per arrivare alla stessa posizione dei bianchi. Candace Owens descrive questa mentalità come vittimismo. Questo vittimismo è costruito sul potere dei bianchi. I bianchi non accettano che i quartieri neri possano assumersi la responsabilità delle loro mancanze. Pertanto, sminuiscono le comunità nere fornendo supporto e aiuto. Queste azioni alimentano la narrativa delle vittime adottata dalle comunità nere di sinistra.

La vergogna dovrebbe essere abbracciata

Candace Owens fornisce un esempio di un evento nella sua vita di cui si vergogna profondamente. Tuttavia, invece di nascondersi da questo errore, Candace ha deciso di abbracciare la sua vergogna. Incoraggia i lettori a fare lo stesso. Prendete i vostri rimpianti e le connotazioni negative degli errori e trasformateli in un'opportunità positiva per crescere e migliorare. 

Candace fornisce anche l'esempio di una sua vecchia amica di nome Alexa, che ha preso una strada diversa da Candace. Alexa voleva diventare un'attrice e andare a Hollywood, mentre Candace decise semplicemente di abbassare la testa, lavorare sodo e pagare il suo prestito studentesco di 100.000 dollari. Candace è stata in grado di pagare questo prestito. Nel frattempo, la sua amica Alexa non stava pagando il suo prestito studentesco. Fu allora che la sua amica iniziò ad abbracciare il socialismo e il pensiero di sinistra. Cominciò a diventare amareggiata e ad incolpare il mondo, la società e "l'uomo" per i suoi fallimenti. Invece di abbracciare la sua vergogna e lavorare sodo per migliorarsi, Alexa ha deciso di incolpare fattori esterni. Candace crede che questa cultura della colpa sia una parte massiccia del carattere democratico. Non sono disposti a guardarsi internamente e a migliorarsi.

I legami della cultura thug con la vittimologia

"È imperscrutabile che i genitori neri continuino a mettere a rischio il futuro dei loro figli giurando fedeltà a scuole pubbliche abissali quando l'opzione di migliorare drasticamente le loro condizioni educative si trova davanti a loro. È ancora più imperscrutabile che i liberali chiedano loro di farlo. Non è ironico che le stesse persone che affermano che la forza lavoro americana è razzista e che gli americani neri hanno più difficoltà ad assicurarsi un lavoro e ad avanzare nella scala aziendale, facciano allo stesso tempo tutto il possibile per prevenire la preparazione sul posto di lavoro, sostenendo contro i migliori percorsi di istruzione disponibili? Troppo spesso accade che coloro che hanno le voci più forti contro la scelta scolastica sono gli stessi democratici che mandano i loro figli alle scuole private. La loro stupefacente ipocrisia è la prova di un'intenzione più sinistra, credo. Forse i Democratici capiscono semplicemente che i bambini neri non istruiti si trasformano in adulti non istruiti, e gli adulti non istruiti sono molto più facilmente controllati dalla propaganda di massa di quelli che pensano criticamente da soli".

- Candace Owens

La cultura nera ha ora reso cool essere la sottoclasse e un non-recuperatore. Questo approccio alla vita ha un impatto significativo sui bambini neri e sulla loro volontà di lavorare duro e studiare. In particolare, Candace Owens lo descrive come cercare di agire il più diversamente possibile dai bianchi. Successivamente, i candidati democratici hanno iniziato a cercare di mostrare che possono capire questa cultura del teppista. Per esempio, Hilary Clinton che parla di "salsa piccante in tasca". Hilary è andata al Breakfast Club, cercando di assecondare questo programma radiofonico nero. Allo stesso modo, Joe Biden è stato citato per aver detto che le persone che non votano per lui "non sono nere".

Trump è il presidente di cui i neri hanno bisogno

Trump era il tipo d'uomo che osava dire la verità e rompere la vittimizzazione dei neri. Era disposto ad essere onesto. Questa onestà, unita al fatto che non era un repubblicano dell'establishment, gli ha dato molto più riconoscimento tra le comunità nere. Anche se Candace Owens era inizialmente critica nei confronti di Trump, ora crede che sia il presidente giusto al momento giusto per i neri.

I neri hanno bisogno della Costituzione

"In una società veramente libera, agli individui è concessa la responsabilità di se stessi. La libertà richiede che impariamo a provvedere a noi stessi, apportando valore in qualsiasi forma, per generare reddito personale. Poi decidiamo come vogliamo spendere o risparmiare il reddito guadagnato; la libertà è la ricompensa per l'adempimento delle responsabilità personali".

- Candace Owens

Nella società moderna, la costituzione è spesso vista come superata e non più rilevante. Tuttavia, Candace Owens sostiene che la costituzione mantiene tutte le persone, specialmente i neri, libere. La costituzione tiene insieme il nostro tessuto e le nostre leggi sostenendo che otteniamo le nostre leggi e il nostro governo da un potere superiore piuttosto che dal genere umano. I nostri diritti non possono esserci tolti, il che incoraggia la libertà delle persone.

Prigioniero contro la luce del sole

"La mia sfida ad ogni americano è semplice: rifiutate la narrativa vittimistica della sinistra e fatelo voi stessi. Perché non realizzeremo mai il vero potenziale che questo incredibile paese ha da offrire - la terra dei liberi e la casa dei coraggiosi - se continuiamo ad essere incatenati dal grande mito della liberazione del governo".

- Candace Owens

Candace Owens fornisce un'analogia che è stata inizialmente introdotta da Platone. Le persone sono ammassate in una caverna buia e non possono vedere. Una persona riesce ad uscire e sperimenta la luce del sole per la prima volta dopo mesi. Poiché l'individuo è stato nella caverna per così tanto tempo, fa fatica a gestire la luminosità della luce del sole. Tuttavia, alla fine è possibile adattarsi a questa luce accecante. Ci vuole tempo perché il cervello si adatti alla luce del sole. Candace spiega che, dopo l'adattamento, si può vedere il vero processo. Prima, eri nell'oscurità. Poi, quello che inizialmente pensavi fosse il tuo nemico, la luce del sole, in realtà ti stava aiutando. Successivamente, vuoi tornare nell'oscurità per liberare le altre persone rimaste nella grotta. Tuttavia, ora vi siete adattati alla luce del sole, quindi non potete vedere nulla nell'oscurità. È difficile liberare le persone da questa oscurità, specialmente se vedono la luce come un nemico. Nonostante sia difficile, però, vale la pena fare lo sforzo di aiutare le persone ad allontanarsi dal vittimismo e dall'oscurità. 

Valutazione

Valutiamo Blackout 4,2/5.

Il nostro punteggio

Blackout PDF, audiolibro gratuito, infografica e riassunto animato del libro

Se hai un feedback su questo riassunto o vuoi condividere ciò che hai imparato, commenta qui sotto.

Nuovo su StoryShots? Ottieni le versioni audio e animate di questo riassunto e centinaia di altri libri di saggistica bestseller nel nostro app gratuita di alto livello. È stato descritto da Apple, The Guardian, The UN, e Google come una delle migliori app di lettura e apprendimento al mondo.

Per immergersi nei dettagli, ordinate il libro o ottenere l'audiolibro gratis.

Riassunti di libri correlati

Fragilità bianca

Come distruggere l'America in tre semplici passi

Il Partito Democratico odia l'America

Rabbia

Il Suffragio storico delle donne

Come essere un antirazzista

L'autobiografia di Malcolm X

Casta da Isabel Wilkerson

Una terra promessa da Barack Obama

Riassunto del blackout
  • Risparmiare

Articoli simili

7 Commenti

  1. Sono d'accordo con quanto detto sopra con tutto il cuore e vorrei davvero che ci fossero molte più Candace Owens che possono pensare e decidere da sole. Non sostengo Facebook, Twitter o qualsiasi altra entità sostenuta da conglomerati/persone che vogliono controllare altre persone - George Soros, ecc.

    Sono curioso di sapere perché Oprah Winfrey NON sostiene Owens e NON permette alla società di controllare qualcuno. Ha paura di offendere le persone che la sostengono? A me sembra di sì.

  2. C'è molto da dire e da imparare da questa sinossi. Aiuterebbe, forse insegnerebbe, a milioni di persone la veridicità di ciò che è scritto qui. Gli americani dovrebbero essere resi consapevoli di questo piuttosto che di ciò che i democratici promettono sempre, che molto probabilmente, sono rotti, se non vuoti. Gli americani che non riescono a praticare o a formarsi su questo fenomeno hanno la mente chiusa e preferiscono vivere la vita di fallimento che i democratici hanno inculcato loro.
    Mi piacerebbe vedere questo pubblicato su Facebook e altri social media, se sono così inclini a condividere la verità.

  3. Impressionante. che bella signora. Così vero come questi politici che sono pagati dal popolo per occuparsi delle famiglie e delle comunità ci controllano con la loro bruttezza.

  4. Questo sembra mancare di rigore scientifico.
    - Gli aneddoti personali non possono essere estrapolati a interi problemi complessi della società.
    - Il partito democratico storico non aveva chiaramente le stesse convinzioni del partito democratico di oggi. È fallace sostenere che si debba rinunciare all'organizzazione politica odierna a causa di ciò che essa sosteneva e che ora sta completamente contrastando.
    - Non è possibile che tutta la società raggiunga lo stesso livello di prosperità. Il capitalismo ha bisogno di manodopera a basso costo, le persone che hanno il capitale ottengono più facilmente altro capitale. Ciò significa che anche se un maggior numero di persone di colore uscisse dalla povertà, ci sarebbero altri gruppi che a loro volta sarebbero maggiormente colpiti dalla povertà. Lavorare non è sufficiente per uscire dalla povertà. Ci vogliono generazioni per accumulare ricchezza. Nel frattempo, l'aiuto e la ridistribuzione sono sempre benvenuti.
    - Chiedendo alle persone di scegliere un partito piuttosto che un altro, lei stessa infantilizza i neri. Come se non potessero trovare un'alternativa a due tradizioni che non hanno a cuore i loro interessi. Nelle città in cui la popolazione nera è numerosa, è assolutamente immaginabile che candidati di partiti alternativi si candidino e vengano eletti.
    - sostenendo la scelta scolastica, danneggerà in primo luogo i neri, coloro che non hanno i mezzi per studiare a casa o mandare i figli in scuole private, poiché il budget che dovrebbe essere destinato alle scuole pubbliche andrà a scuole già sane e ricche.
    - Inoltre ha dimenticato di menzionare il ruolo dei repubblicani nella lotta contro la desegregazione. Vedo che ha una memoria selettiva. O forse è pura disonestà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.