Riassunto delle 12 regole per la vita
 |  |  |  | 

12 regole per la vita - Riassunto - Jordan Peterson

Un antidoto al caos

Riassunto delle 12 regole per la vita

La vita si dà da fare. Ha 12 regole per la vita ha preso polvere sul tuo scaffale? Raccogliete invece le idee chiave adesso.

Stiamo grattando la superficie in questo 12 regole per la vita riassunto. Se non avete ancora il libro, ordinatelo. qui o ottenere il audiolibro gratis per conoscere i dettagli più succosi e sostenere Jordan Peterson.

Disclaimer: questo è un riassunto e un'analisi non ufficiale.

Nota dell'editore: Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta nel 2020. È stato poi rivisto nel 2022.

Informazioni su Jordan Peterson

Jordan Peterson è un personaggio canadese di YouTube, psicologo clinico e professore di psicologia all'Università di Toronto. È cresciuto nelle terre desolate dell'Alberta settentrionale. Ha conseguito il dottorato e il post-dottorato in psicologia clinica alla McGill University prima di lavorare come professore alla Harvard University.

Le varie apparizioni televisive di Peterson per commentare la personalità, la religione e il marxismo culturale lo hanno reso famoso. Più recentemente, nel 2016, Peterson ha pubblicato una serie di video su YouTube che criticavano le nuove leggi sulla discriminazione sulla base dell'identità di genere. Sulla base di questi video, ha ricevuto una significativa copertura mediatica che va dalla critica alla lode.

Peterson si descrive politicamente come un classico liberale e tradizionalista britannico. Quindi, sostiene la libertà individuale e il mantenimento della tradizione, ma non si allinea con un'ideologia di destra.

Peterson ha sperimentato profondamente il mondo. Ha volato un hammer-head roll in un aereo acrobatico in fibra di carbonio e ha esplorato un cratere di meteorite in Arizona con gli astronauti. Ha anche insegnato mitologia ad avvocati, medici e uomini d'affari. Ha fatto da consulente per il segretario generale dell'ONU ed è stato consulente dei soci anziani dei principali studi legali canadesi. 

Ascolta il riassunto dell'audiolibro di 12 regole per la vita


Introduzione

12 regole per la vita discute di disciplina, responsabilità, libertà e avventura. Peterson distilla la saggezza del mondo in dodici saggi di ampio respiro basati sulla tradizione antica e sulla ricerca scientifica innovativa. Peterson sostiene che la felicità è un obiettivo inutile. Dobbiamo invece cercare il significato come antidoto al caos della nostra epoca. Peterson paragona il caos e l'ordine allo Yin e allo Yang. Per mantenere le nostre vite in perfetto equilibrio, dobbiamo affrontare l'inevitabile caos con ordine. 

Il modo migliore per trovare l'ordine è la ricerca del significato. Questa ricerca di significato non dovrebbe essere fine a se stessa, ma come difesa contro la sofferenza intrinseca alla nostra esistenza. Quando si sperimenta questa sofferenza, ci si può ritirare o affrontarla. Ritirarsi permetterà all'oscurità che tutti noi possediamo di sopraffarci. Affrontarla ci aiuterà a sfidare questi impulsi oscuri e ad aggiustare i nostri obiettivi.

Il libro fornisce consigli di vita attraverso saggi in principi etici astratti, psicologia, mitologia, religione e aneddoti personali. Il libro è stato tradotto in molte lingue e ha venduto milioni di copie dalla sua uscita nel 2018.

Regola #1: Stai dritto con le spalle indietro

"Quindi, presta attenzione alla tua postura. Smettetela di abbassarvi e di curvarvi. Parla con la tua mente. Metti avanti i tuoi desideri, come se tu ne avessi diritto, almeno lo stesso diritto degli altri. Cammina a testa alta e guarda dritto davanti a te. Osa essere pericoloso. Incoraggia la serotonina a fluire abbondantemente attraverso le vie neurali che cercano disperatamente la sua influenza calmante".

- Jordan Peterson

La negazione di una verità profonda può portare alla sofferenza. Negare la propria responsabilità nell'affrontare la sofferenza può portare alla mentalità della vittima senza speranza. Questa mentalità è sempre più comune e si basa sull'aspettativa che altri risolvano i tuoi problemi. Adottare questo approccio ti impedisce di trovare un significato. Alcune delle persone più forti hanno superato enormi quantità di dolore, sofferenza e avversità. Prendersi la responsabilità delle loro sofferenze ha permesso loro di trovare un significato. Oltre alla mentalità, però, la postura del nostro corpo è cruciale.

Per imparare a farsi valere, Peterson usa la metafora di abbracciare la propria aragosta interiore. L'aragosta condivide molte delle stesse strutture neurologiche degli umani. Come i cervelli umani, i cervelli delle aragoste hanno aree specializzate per le gerarchie sociali. Peterson spiega che gli studi suggeriscono che le aragoste che perdono il loro status sociale attraverso la perdita di combattimenti smettono di produrre serotonina. Questa mancanza di serotonina può portare alla depressione nelle aragoste. Le aragoste dominanti hanno anche adottato una postura forte, mentre le altre aragoste si sono rannicchiate. 

Il corpo e la mente sono profondamente connessi. Quindi, preparatevi al successo esercitando il giusto linguaggio del corpo. Stai dritto con le spalle indietro per due potenti motivi:

1. Esercita il dominio e la fiducia.

2. Dimostra anche che accetti la responsabilità.

La ricerca ha dimostrato che la statura fisica, anche un piccolo movimento muscolare, può influenzare le vostre emozioni. È difficile accettare la responsabilità delle proprie azioni quando si è dinoccolati o sdraiati sul pavimento. Stando in posizione eretta, con le spalle indietro e i piedi alla larghezza delle spalle, si emana fiducia e la volontà di intraprendere azioni significative.

"Stare dritti con le spalle indietro significa accettare la terribile responsabilità della vita, con gli occhi ben aperti. Significa decidere di trasformare volontariamente il caos del potenziale in realtà di ordine abitabile. Significa adottare il peso della vulnerabilità autocosciente e accettare la fine del paradiso inconscio dell'infanzia, dove la finitudine e la mortalità sono solo debolmente comprese. Significa intraprendere volontariamente i sacrifici necessari per generare una realtà produttiva e significativa (significa agire per compiacere Dio, nel linguaggio antico)."

- Jordan Peterson

Regola #2: Tratta te stesso come qualcuno che hai la responsabilità di aiutare

Peterson incoraggia le persone a dare credito a se stessi e a coloro che li circondano per agire in modo produttivo e con cura. Accredita anche i pazienti per aver mostrato una preoccupazione genuina e premurosa verso gli altri. Possono esprimere le loro emozioni perché sono semplicemente se stessi. Quando sei un paziente, accetti semplicemente di essere un paziente. Non cerchi di essere qualcun altro. 

La lezione da imparare dall'approccio "paziente" è di rispettare se stessi e sapere che si è degni di aiuto. Siete importanti per gli altri, tanto quanto lo siete per voi stessi. Hai un ruolo vitale da svolgere nel destino del mondo. Di conseguenza, sei moralmente obbligato a prenderti cura di te stesso. Dovresti prenderti cura, aiutare ed essere caritatevole con te stesso. Agisci verso te stesso nello stesso modo in cui ti prenderesti cura, aiuteresti e saresti doveroso verso qualcuno che ami e apprezzi.

Come parte del prendersi cura di se stessi, è necessario determinare dove si tratterà in modo da non finire risentiti, vendicativi e crudeli. Dovete articolare i vostri principi per due motivi:

  1. In modo che tu possa difenderti dagli altri che si approfittano di te
  2. Affinché siate sicuri e protetti mentre lavorate e giocate

Quando ti prendi cura di te stesso, sei in grado di iniziare a costruire un significato nella tua vita. Non sottovalutare il potere della tua visione e della tua direzione. Sono forze irresistibili. Possono trasformare gli ostacoli in sentieri aperti e opportunità espanse. 

 Regola #3: Fai amicizia con persone che vogliono il meglio per te

I tuoi amici hanno un impatto significativo sul tuo modo di comportarti. I loro modi di dire e le loro maniere spesso vi influenzano. Questo significa che possono anche influenzarvi negativamente attraverso abitudini tossiche. 

Ma se ti circondi di persone che sostengono il tuo obiettivo verso l'alto, non tollereranno il tuo cinismo e la tua distruttività. Invece, ti incoraggeranno quando farai del bene a te stesso e agli altri, e ti puniranno attentamente quando non lo farai. Questo incoraggiamento aiuterà a rafforzare la tua determinazione.

Le persone che non puntano verso l'alto faranno il contrario. Peterson spiega che i manager spesso mettono gli underachievers in progetti di gruppo con gli high performers. Il loro obiettivo è quello di elevare gli underachievers al livello dei loro colleghi. Ma la ricerca suggerisce che l'effetto opposto è più comune. È probabile che gli alti performer siano trascinati verso il basso al livello degli underachiever. 

Quindi, sforzatevi di circondarvi di brave persone. Guardate oltre le caratteristiche superficiali come il senso dello stile o lo status socioeconomico e identificate chi vi aiuterà a creare un cambiamento positivo. Ci vuole forza e coraggio per stare accanto a persone brillanti come queste, perché potreste sentirvi inferiori. Abbiate un po' di umiltà e coraggio in modo da poter crescere come individuo.

Regola #4: Confrontati con chi eri ieri, non con chi è qualcun altro oggi

Trova il tuo essere

Una volta che sei adulto, sei un essere singolare. Quindi, sii cauto nel paragonarti agli altri. Hai i tuoi problemi particolari, finanziari, intimi e psicologici. Questi sono inseriti nel contesto unico e più ampio della tua esistenza.

La vostra carriera o il vostro lavoro o funziona o non funziona personalmente per voi. Se lo fa, lo fa in un'interazione unica con le altre specificità della tua vita. Mentre trovi il tuo Essere, devi decidere quanto tempo dedicare alla tua carriera e quanto alle altre parti della tua vita. Devi anche decidere cosa lasciare andare e cosa perseguire. Queste decisioni richiedono un'attenta osservazione, educazione, riflessione e comunicazione con gli altri. Essenzialmente, facendo questo, stai grattando la superficie delle tue convinzioni. Questo ti aiuta a prendere decisioni senza sentirti sopraffatto dai tuoi problemi.

Evita di paragonarti agli altri

Tutti noi abbiamo un bisogno innato di confrontarci con altre persone. Il vostro cervello rilascerà un ormone chiamato serotonina quando noterete che siete più abili degli altri. Quando hai la serotonina nel sangue, ti senti sicuro di te e in controllo della tua vita. 

Ma il tuo cervello limita la serotonina quando qualcuno minaccia il tuo status nella società e ti fa sembrare incompetente. Così, comincerai a dubitare di te stesso e sperimenterai un basso senso di autostima.

Ora sei connesso a miliardi di persone online. Questo significa che non ci vuole molto perché il tuo cervello noti come ti confronti con le altre persone. Quando sei esposto a così tante persone migliori, sei più incline a perdere la speranza. Smetterai di agire e lascerai che la tua vita scivoli nel caos. Il modo migliore per evitare che questo accada è smettere di paragonarsi a chi è qualcun altro oggi. Invece, inizia a confrontarti con chi eri ieri.

Metti in ordine la tua casa psicologica

La vostra casa psicologica è la cosa più importante da monitorare e migliorare. Confrontarsi oggi con quello che si era ieri è ciò che Peterson chiama "fare il punto" della propria casa psicologica. Puoi vedere i progressi che hai fatto e decidere se credi che stai progredendo al ritmo richiesto. Dovete poi identificare dove la vostra casa psicologica deve essere rinnovata. Determina se questi cambiamenti sono una correzione cosmetica o un difetto strutturale. Scrivete una lista di queste aree che richiedono un miglioramento e abbinatele alle correzioni.

Questo approccio al miglioramento aiuterà il vostro critico interno a diventare meno ossessionato dalle inadeguatezze e più concentrato sul miglioramento. È anche una parte essenziale della sesta regola di Peterson, "Metti la tua casa in perfetto ordine prima di criticare il mondo", quindi ha chiaramente un'importanza significativa.

Regola #5: Non lasciare che i tuoi figli facciano qualcosa che li renda antipatici

I genitori devono trattare i loro figli in un modo che li prepari al mondo reale. Per Peterson, questo significa assicurarsi che possano funzionare bene nella società inculcando le regole appropriate. Quando i genitori ignorano questo, i loro figli rischiano di essere rifiutati dalla società in molti modi dolorosi. Questa può sembrare una sfida ad alta pressione perché i nostri figli sono delle lavagne bianche che avranno un impatto sulle generazioni future. Decidere cosa scrivere su queste lavagne bianche può essere paralizzante.

Peterson prima incoraggia i lettori ad accettare l'aggressività innata che si trova negli esseri umani. Questo è il motivo per cui quasi tutti hanno una storia di bullismo da bambini. Per superare questa aggressività, l'autore ritiene che la vostra preoccupazione principale dovrebbe essere quella di crescere bambini gentili. Questo non significa che dovreste diventare il migliore amico di vostro figlio. Questo vi impedirebbe di far rispettare le regole necessarie affinché vostro figlio diventi una persona migliore. Peterson fornisce i seguenti esempi di regole efficaci da stabilire:

  • Non usare mai la violenza se non per autodifesa.
  • Mostra agli altri gentilezza e rispetto.

Peterson raccomanda anche di evitare regole superficiali come:

  • Devi essere sempre a letto entro le 7 di sera. 
  • Non bisogna mai avere calzini spaiati.

Oltre a stabilire delle regole che guidino i figli verso un futuro migliore, i genitori devono anche imparare ad aiutare i loro figli a superare il fallimento e il dolore. Queste esperienze sono inevitabili e dovrebbero essere usate come esperienza di apprendimento. Crescere figli che hanno la passione di cambiare il mondo. E creare bambini che cercano di migliorare se stessi in modo da essere meglio equipaggiati per cambiare il mondo.

Regola #6 - Metti la tua casa in perfetto ordine prima di criticare il mondo

Prima di lamentarsi del mondo o della propria situazione, è necessario iniziare in piccolo e considerare le proprie circostanze:

  • Avete approfittato pienamente delle opportunità che vi sono state offerte? 
  • Stai lavorando sodo per la tua carriera? Oppure, stai lasciando che l'amarezza e il risentimento ti trattengano e ti trascinino giù? 
  • Hai fatto pace con tuo fratello? 
  • Stai trattando il tuo coniuge e i tuoi figli con dignità e rispetto? 
  • Hai delle abitudini che stanno distruggendo la tua salute e il tuo benessere?

Abbiate un po' di umiltà. Se non siete in grado di portare la pace in casa vostra, allora non siete attrezzati per governare una città. Lasciatevi guidare dalla vostra anima. Poi guardate cosa succede nei giorni e nelle settimane dopo aver messo ordine in casa vostra. Quando sarete al lavoro, comincerete a dire quello che pensate. Comincerete a dire a vostra moglie, a vostro marito, ai vostri figli o ai vostri genitori ciò che volete e di cui avete bisogno. Quando saprete che avete lasciato qualcosa in sospeso, agirete per correggerlo. La vostra testa comincerà a schiarirsi quando smetterete di riempirla di bugie che tutto va bene. La vostra esperienza migliorerà quando smetterete di distorcerla con azioni inautentiche che non affrontano i problemi che avete in casa.

Regola #7: Perseguire ciò che è significativo (non ciò che è conveniente)

Peterson usa il termine espediente per descrivere il rimandare le attività che sappiamo di dover fare per cercare invece una gratificazione a breve termine. Lo facciamo perché la vita è piena di sofferenza. Ma nella vita c'è molto di più della semplice sofferenza. Quindi, cercate di godervi la vita il più possibile perseguendo qualcosa di significativo. Perseguire un significato ti aiuterà ad essere una persona migliore e più felice, aiutandoti anche ad affrontare la sofferenza. 

Potete iniziare a farlo cercando il sacrificio piuttosto che la gratificazione istantanea. Questo sacrificio deve essere per il beneficio degli altri piuttosto che per il proprio beneficio. Per esempio, Peterson non vede come un sacrificio il lavorare molte ore per guadagnare una promozione, perché le tue azioni sono ancora motivate da un risultato positivo per te stesso. 

Peterson spiega che questi piccoli impatti positivi vi aiuteranno a crescere come un fiore di loto. Questi fiori iniziano sul fondo di un lago fangoso e crescono lentamente. Alla fine, i fiori di loto scoppiano meravigliosamente alla luce del sole. Ecco come il sacrificio per il bene degli altri può rendere la vostra vita molto più soddisfacente in futuro. 

"Essere a cavallo di questa dualità fondamentale significa essere in equilibrio: avere un piede ben piantato nell'ordine e nella sicurezza, e l'altro nel caos, nella possibilità, nella crescita e nell'avventura. Quando la vita si rivela improvvisamente intensa, avvincente e significativa; quando il tempo passa e sei così preso da quello che stai facendo che non te ne accorgi - è lì e allora che ti trovi esattamente sul confine tra ordine e caos".

- Jordan Peterson

Regola #8: Dire la verità o, almeno, non mentire

Puoi usare le parole per manipolare il mondo e ottenere ciò che vuoi. Questo include sia mentire agli altri che mentire a se stessi. Ma questo approccio è guidato da un desiderio mal formato che non considera l'impatto negativo.

Supponiamo che prestiate molta attenzione a ciò che fate e dite. In questo caso, potete imparare a sentire uno stato di divisione interna e di debolezza quando vi comportate male e parlate male. Questa è una sensazione incarnata, non un pensiero. Ma se piegate tutto ciecamente e volontariamente verso un obiettivo, non scoprirete mai se un altro obiettivo servirebbe meglio.

Continuando a vivere secondo la verità, dovrete accettare e affrontare i conflitti che questo modo di essere genererà. Se lo farete, continuerete a maturare e a diventare più responsabili, in piccoli e grandi modi. Vi avvicinerete ai vostri obiettivi formulati più saggiamente e diventerete ancora più saggi, man mano che scoprirete e correggerete i vostri inevitabili errori.

Regola #9: supporre che la persona che stai ascoltando possa sapere qualcosa che tu non sai

Ascoltare piuttosto che giudicare

Una persona che ascolta può riflettere la folla. Può farlo senza parlare. Lascia che la persona che parla ascolti se stessa. Questo è ciò che Freud raccomandava.

Freud faceva sdraiare i suoi pazienti su un divano, guardavano il soffitto, lasciavano vagare la loro mente e dicevano tutto ciò che passava. Questo è il suo metodo di libera associazione. Gli psicoanalisti freudiani usavano questo metodo per evitare di trasferire i loro pregiudizi e le loro opinioni nel paesaggio interno del paziente.

Se invece ascoltate, senza giudizi prematuri, le persone vi diranno generalmente tutto quello che pensano e con poco inganno. La gente vi racconterà i dettagli più sorprendenti, assurdi e intriganti. Poche delle vostre conversazioni saranno noiose.

Quello che sai ora non è abbastanza

Se la vostra vita non è perfetta, quello che sapete non è sufficiente. Rimanete minacciati dalla malattia, dall'autoinganno, dall'infelicità, dalla malevolenza, dal tradimento, dalla corruzione, dal dolore e dalla limitazione. Siete soggetti a tutti questi fattori perché siete troppo ignoranti per proteggervi. Se sapeste abbastanza, potreste essere più sani e più onesti. Soffrireste meno. Potreste riconoscere, resistere e persino trionfare sulla malizia e sul male. Non tradiresti un amico né tratteresti in modo falso e ingannevole negli affari, in politica o in amore.

La vostra conoscenza attuale non vi ha reso perfetti, né vi ha tenuto al sicuro. Quindi, è insufficiente. Per questo motivo, la sacerdotessa dell'oracolo di Delfi nell'antica Grecia parlava molto bene di Socrate. Socrate ha sempre cercato la verità. Lo descrisse come l'uomo vivente più saggio perché sapeva che ciò che sapeva non era niente. Quindi, supponete che la persona che state ascoltando possa sapere qualcosa che voi non sapete.

Regola #10: Sii preciso nel tuo discorso

Quando abbiamo un problema, siamo spesso tentati di coprirlo o di sperare che il problema vada via da solo. È più facile mantenere la pace ed evitare l'ansia, la disperazione e la tristezza che sono associate al confronto con i problemi. È più facile far finta che il problema non esista piuttosto che ammettere che esiste e accettare il dolore.

Ma questa non è una soluzione efficace. Quindi, ogni volta che si pianifica di raggiungere qualcosa, bisogna essere espliciti e precisi nei propri obiettivi. Obiettivi poco chiari possono creare azioni poco chiare, che poi possono creare risultati poco chiari. Se avete un disagio vago, lotterete con esso finché non lo definirete esplicitamente e gli darete una forma concreta. Una volta identificato precisamente il problema, probabilmente vi renderete conto che eravate molto più spaventati di quanto avreste dovuto essere. Ora avete un obiettivo specifico con cui confrontarvi. E la specificità vi permette di iniziare a sfidare il caos.

Regola #11: Non disturbare i bambini quando fanno skateboard

Peterson crede che l'essere genitori influenzi il modo in cui i bambini reagiscono al pericolo in futuro. I genitori spesso incoraggiano i loro figli a fare qualcosa di più sicuro dello skateboard o dell'arrampicata su roccia. L'autore crede che allontanare i bambini da queste attività significa che faranno fatica ad affrontare i pericoli del mondo degli adulti.

Peterson ha anche considerato l'uguaglianza di genere in questo capitolo. Crede che ci sia un crescente desiderio di uguaglianza di genere nella società moderna. Quindi, sottolinea la differenza tra uguaglianza di opportunità e uguaglianza di risultato. Quando l'uguaglianza di genere significa pari opportunità, diritti e trattamento, questo è buono. Ma l'uguaglianza di opportunità non dovrebbe essere raggiunta al costo dell'uguaglianza di risultato. Secondo 12 regole per la vitaL'idea dell'uguaglianza letterale e completa non è supportata dalla biologia. Potrebbe essere controproducente perché costringe le persone contro la loro natura.

Regola #12: Accarezza un gatto quando lo incontri per strada

Peterson ammette che è facile concentrarsi sulle parti brutte della vita. Dopo tutto, alcuni esempi di sofferenza possono sembrare completamente opprimenti. Usa l'esempio della lotta di tutta la vita di sua figlia con una grave artrite. L'opzione facile con queste crisi è diventare nichilisti o negativi su tutto. La realtà è che questo approccio può spesso essere peggiore della sofferenza iniziale. 

Per contrastare il potenziale nichilismo, presta molta attenzione all'amore e alla bellezza intorno a te. Questo potrebbe essere un tramonto, dei fiori, o semplicemente dare una carezza a un gatto. Soffermatevi su questi momenti quando potete per aumentare il loro impatto. La vita è troppo breve per soffrire.

Riassunto finale e revisione

12 regole per la vita descrive il mondo moderno come caotico. Siamo costantemente alla ricerca della felicità senza il fondamento necessario per essere felici. Peterson crede che questo fondamento venga dal significato. Questo significato deve venire da dentro e non dagli altri. Una volta che avete la vostra casa in ordine, potete iniziare ad avere un impatto positivo sulla vita degli altri. Per inseguire una vita di significato, Peterson offre 12 regole per la vita:

  1. Stai dritto con le spalle indietro
  2. Trattati come se fossi qualcuno che hai la responsabilità di aiutare
  3. Fai amicizia con persone che vogliono il meglio per te
  4. Confrontati con chi eri ieri, non con chi è oggi qualcun altro
  5. Non lasciate che i vostri figli facciano qualcosa che ve li renda antipatici
  6. Metti in ordine la tua casa prima di criticare il mondo
  7. Perseguire ciò che è significativo (non ciò che è conveniente)
  8. Dire la verità o, almeno, non mentire
  9. Supponete che la persona che state ascoltando possa sapere qualcosa che voi non sapete
  10. Sii preciso nel tuo discorso
  11. Non disturbare i bambini quando vanno in skateboard
  12. Accarezza un gatto quando ne incontri uno per strada

Valutazione

Valutiamo 12 Regole per la Vita 4,6/5.

Come giudica il libro di Jordan Peterson in base al nostro riassunto?

Clicca per valutare questo libro!
[Totale: 40 Media: 4]

12 regole per la vita PDF, audiolibro gratuito, infografica e riassunti animati del libro

Questa era la punta dell'iceberg. Per immergersi nei dettagli e sostenere l'autore, ordinate il libro o ottenere l'audiolibro gratis su Amazon.

Se hai un feedback su questo riassunto o vuoi condividere ciò che hai imparato, commenta qui sotto.

Sei nuovo a StoryShots? Ottieni le versioni audio e animate di questo riassunto e analisi di 12 regole per la vita e centinaia di altri libri di saggistica più venduti nel nostro app gratuita di alto livello. È stato descritto da Apple, The Guardian, l'ONU e Google come una delle migliori app di lettura e apprendimento al mondo.

Oltre l'ordine da Jordan Peterson

Proprietà estrema da Jocko Willink e Leif Babin

Fortitude da Dan Crenshaw

Lo zen e l'arte della manutenzione della motocicletta da Robert M. Pirsig

Ingegneria interna da Sadhguru

Principi da Ray Dalio

Tutto è fottuto da Mark Manson

Tao Te Ching da Laozi

Fai il tuo letto da William H. McRaven

I quattro accordi da Don Miguel Ruiz

La ricerca di significato dell'uomo da Viktor Frankl

Le 7 abitudini delle persone altamente efficaci da Stephen Covey

Ikigai da Francesc Miralles e Hector Garcia

L'arte della felicità dal Dalai Lama

Come vincere gli amici e influenzare le persone da Dale Carnegie

12 regole per la vita di Jordan Peterson riassunto recensione capitoli citazioni
  • Risparmiare

Articoli simili

10 Commenti

  1. È stato davvero un bel riassunto, lo stavo consultando perché ho gli esami di maturità in corso e avevo davvero bisogno di controllare qualcosa che mi favorisse nella stesura di un riassunto di un libro che mi è piaciuto molto (12 regole per la vita).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.