Sintesi allegata

Riassunto e recensione di Amir Levine e Rachel Heller

Sei ansioso, evitante o sicuro? Come la scienza dell'attaccamento degli adulti può aiutarti a trovare - e mantenere - l'amore

La vita si dà da fare. Ha Allegato ha preso polvere sul tuo scaffale? Raccogliete invece le idee chiave adesso.

Non avete già il libro? Qui stiamo grattando la superficie. Per conoscere i dettagli succosi e sostenere l'autore, ordinate il libro o ottenere l'audiolibro gratis.

La prospettiva di Amir Levine

Amir Levine è professore assistente presso il dipartimento di psichiatria nella divisione di psichiatria infantile e adolescenziale della Columbia University. Sua madre era un editore di scienze popolari che apprezzava la creatività e l'automotivazione. Permetteva ad Amir di rimanere a casa da scuola quando voleva e studiare ciò che lo interessava. Questo ha fatto nascere in lui la passione per l'apprendimento. Dopo il servizio militare obbligatorio, Amir si iscrisse alla scuola di medicina alla Hebrew University di Gerusalemme. Qui ha ricevuto molti premi. Ora è alla Columbia University come ricercatore principale. Levine lavora insieme al premio Nobel Dr. Eric Kandel su un progetto di ricerca sponsorizzato dal National Institute of Health. Ha anche uno studio privato a Manhattan.

Introduzione all'allegato

Allegato indaga la scienza dell'amore. Capire il tuo stile di attaccamento e quello del tuo potenziale partner è la chiave per trovare e sostenere l'amore. Conosciamo gli stili di attaccamento dagli anni '50, ma lui li studiava all'interno dei bambini. La realtà è che questi stili di attaccamento hanno un impatto anche sulle nostre relazioni future. Questo libro è stato tradotto in 11 lingue.

Ecco i punti principali di Attached:

StoryShot #1: Gli stili di attaccamento ti aiuteranno a capire le tue relazioni romantiche

I partner spesso hanno reazioni diverse alla lontananza dai loro cari. Mentre un partner può essere angosciato, l'altro può non essere influenzato dal tempo trascorso lontano. Queste diverse risposte sono legate agli stili di attaccamento individuali. Gli autori descrivono l'attaccamento come il legame tra due persone che generalmente dura per lunghi periodi. L'attaccamento più comune di cui si parla spesso è il legame madre-bambino. Ci sono molte ricerche che suggeriscono che lo stile di attaccamento che formiamo con nostra madre ha un grande impatto sulle nostre relazioni future. Gli autori usano uno studio per dimostrare questo. I ricercatori volevano indagare il potenziale di guarigione di un forte attaccamento. Così, hanno messo delle partecipanti femminili in situazioni stressanti, ma hanno lasciato che metà delle partecipanti tenessero la mano del loro partner. I risultati hanno mostrato che l'ipotalamo, l'area del cervello che si occupa della pressione emotiva, era meno attivo nel tenere la mano del partner. Questo effetto sembra essere il caso solo se si ha un attaccamento forte e sicuro con il proprio partner. Per esempio, altre ricerche hanno scoperto che passare del tempo con un partner di una relazione infelice può portare a un aumento della pressione sanguigna e a sentimenti di disagio.

StoryShot #2: La ricerca di Bowlby è la base degli stili di attaccamento

L'autore spiega che ci sono tre tipi di attaccamento. Questi sono evitante, ansioso e sicuro. Ognuno indica un modo diverso di intendere l'intimità e di affrontare la comunicazione all'interno di una relazione. Questi tre stili di attaccamento sono stati sviluppati dalla ricerca di uno psicologo chiamato John Bowlby. Egli teorizzò che i bambini hanno un bisogno istintivo di affetto materno. Questa teoria si basava sulle scimmie che sceglievano un consolatore piuttosto che il cibo e su un altro psicologo che trovava grandi differenze tra i bambini nel modo in cui rispondevano alla separazione dai loro genitori per un breve periodo di tempo.

StoryShot #3: Ci sono tre tipi di attaccamento

Ecco uno schema di base di ciascuno degli stili di attaccamento prima di approfondire ciascuno di essi:

  1. Sicuro - Invita all'intimità senza ansia
  2. Ansiosi - Si preoccupano delle relazioni e dell'intimità perché temono di perdere il loro partner
  3. Evitante - Considera privatamente che un attaccamento intimo comporti una perdita di indipendenza. Quindi, evitano questi legami.

Levine spiega che nessuno di questi stili di attaccamento è buono o cattivo. Sono solo diversi. La maggior parte delle persone nasce con questi stili di attaccamento. Detto questo, c'è un 25% di possibilità che il tuo stile di attaccamento possa cambiare ogni quattro anni.

StoryShot #4: Attacco ansioso

Tutti gli esseri umani hanno un forte bisogno di attaccamento. Detto questo, differiamo nel modo in cui pensiamo che le relazioni debbano funzionare. Gli individui che sono ansiosamente attaccati saranno spesso preoccupati di preoccuparsi della loro relazione. Sono preoccupati che il loro partner non li ami abbastanza. Un esempio di questo sarebbe preoccuparsi se un partner non risponde rapidamente al vostro messaggio.

Gli stili di attaccamento ansioso significano che gli individui hanno spesso bisogno di accedere al loro partner e prendono il comportamento del loro partner molto personalmente. Coloro che sono attaccati in modo ansioso sono più adatti a relazioni con coloro che sono attaccati in modo sicuro. Questo perché essi forniranno conforto e intimità. Se credi di avere uno stile di attaccamento ansioso, dovresti cercare di evitare di saltare alle conclusioni. Uscire con qualcuno vi aiuterà ad evitare un'aspettativa di rassicurazione da parte di un partner.

StoryShot #5: attaccamento evitante

Gli individui che hanno uno stile di attaccamento evitante si sentiranno spesso intrappolati dalle relazioni. Percepiranno i loro partner come troppo bisognosi e non capiranno l'ossessione delle persone per la dipendenza da una persona. Questi individui evitano le relazioni perché sentono che questo porterà ad una perdita di indipendenza. Gli autori sottolineano che c'è un'importante differenza tra indipendenza e fiducia in se stessi. L'autosufficienza significa che non si può lasciare andare ciò che loro percepiscono come indipendenza. Questo porta ad un rapporto rotto e all'infelicità. L'indipendenza è la consapevolezza che si può eccellere da soli, ma non si deve passare la vita da soli. Capire questa differenza è la chiave della felicità per coloro che sono attaccati in modo evitante.

Se scelgono di essere in una relazione, probabilmente faranno fatica a riconoscere i sentimenti degli altri. Quindi, fanno fatica a mantenere queste relazioni. Usano anche strategie di allontanamento come tenere segreti ed evitare la vicinanza fisica. Una ragione per questi comportamenti è che potrebbero essersi sviluppati come un meccanismo di difesa a causa dell'abbandono infantile.

Le caratteristiche di coloro che sono attaccati in modo evitante possono sembrare come se non volessero formare alcun legame. La realtà è che hanno ancora lo stesso bisogno, ma esprimono questo bisogno in modo diverso. Non si accontentano di meno del loro partner perfetto, il che significa che le relazioni possono anche rompersi quando notano piccoli problemi con un partner.

Gli autori raccomandano a coloro che hanno questo stile di attaccamento di cercare di vedere i loro partner in modo più positivo. Il modo migliore per farlo è guardare prima se stessi come fonte di conflitto. Vedere i problemi dal punto di vista del partner aiuterà le persone che hanno un attaccamento evitante ad evitare i problemi con il loro partner.

StoryShot #6: attacco sicuro

L'ultimo stile di attaccamento è quello sicuro. Le persone con questo stile di attaccamento possono comunicare efficacemente le loro aspettative e bisogni senza comportamenti di protesta. Un esempio di comportamento di protesta sarebbe chiamare il partner più volte quando non risponde immediatamente. Gli individui con attaccamento sicuro sono anche indulgenti, affidabili e reattivi ai bisogni del partner. Sono in grado di leggere tra le righe, in modo da capire i bisogni del partner senza preoccuparsi troppo (come farebbe una persona ansiosa) o essere indifferenti (come una persona evitante). La realtà è che essere in una relazione con un partner sicuro è il miglior predittore di una relazione felice e di successo.

Le coppie sicure contano l'una sull'altra per il sostegno e non hanno paura dell'intimità. La loro volontà di essere intimi è perché non hanno paura che questi comportamenti portino via la loro indipendenza.

StoryShot #7: stili di attaccamento non corrispondenti

Comprendere lo stile del vostro partner può aiutarvi a capire le aree in cui i vostri stili potrebbero scontrarsi. Gli autori spiegano che la coppia più male assortita sarebbe un ansioso e un evitante. Questi individui sarebbero incapaci di soddisfare i bisogni di intimità dell'altro. Questo tipo di relazione sarebbe caratterizzato da una vicinanza occasionale seguita dal ritiro del partner evitante. Questo lascerà il partner ansioso a sentirsi tradito e insoddisfatto. Detto questo, questi stili di attaccamento possono ancora funzionare insieme. I problemi di relazione possono essere risolti attraverso una comunicazione efficace. In particolare, il partner ansioso dovrebbe esprimere i bisogni emotivi. Il partner evitante dovrebbe esprimere un bisogno di spazio. Quando una coppia continua ad esprimere i bisogni e a rispondere alle richieste di intimità dell'altro, diventa più facile per uno dei due prendersi del tempo da solo senza ferire l'altro.

StoryShot #8: Il mito della dipendenza

C'è un mito secondo il quale coccolare il vostro bambino lo porterà a diventare eccessivamente dipendente da voi quando crescerà. In particolare, i genitori si preoccupano che coccolare il loro bambino significhi che il bambino non imparerà mai ad auto-assolversi. Quindi, sviluppano futuri problemi di attaccamento.

La realtà è che la dipendenza è in realtà un paradosso. Se si mette un bambino in una stanza con la madre, generalmente si sentirà al sicuro. Questa sicurezza si basa su una dipendenza dai genitori. Questa dipendenza è in realtà ciò che permette al bambino di esplorare in modo indipendente. Questo argomento è supportato da ciò che accade quando si rimuove la madre dalla stanza. Quando questo accade il bambino spesso piangerà ed eviterà di esplorare la stanza. La ragione di questo è che non hanno una base sicura da cui dipendere, per poi permettergli di esplorare in modo indipendente.

L'importanza della dipendenza si traduce in età adulta. L'autore descrive come gli studi dimostrano che tenere la mano di un partner porta ad una risposta allo stress molto ridotta. In particolare, le donne sono state messe in situazioni di stress e la loro attività cerebrale nell'ipotalamo è stata misurata. Questa è la parte del cervello associata allo stress. I ricercatori hanno trovato una riduzione significativa dell'attivazione dell'ipotalamo mentre tenevano la mano del loro partner rispetto alla mano di un estraneo. Questo dimostra che la loro dipendenza dal loro partner ha permesso loro di affrontare situazioni stressanti e significa che ci affidiamo agli altri per il nostro benessere. Questa dipendenza porta le coppie a diventare una singola unità fisiologica, per cui influenzano la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca, la respirazione e gli ormoni del loro partner. Il rispecchiamento mostrato dalle coppie mostra l'importanza della dipendenza nelle relazioni.

StoryShot #9: I due tipi di informazioni

Abbiamo appena parlato dell'importanza della comunicazione quando si hanno stili di attaccamento non corrispondenti. Una comunicazione efficace richiede che tu sia aperto sui tuoi bisogni emotivi e dimostri il desiderio di conoscere e capire i bisogni di attaccamento del tuo partner.

Gli autori suddividono la comunicazione in due parti. Ci sono informazioni di contenuto e informazioni relazionali. Le informazioni di contenuto sono le cose che vengono effettivamente dette. L'informazione relazionale è la segnalazione che le persone offrono attraverso il loro tono, il linguaggio del corpo e altri indizi. La cattiva comunicazione può verificarsi se una di queste forme di comunicazione viene male interpretata. Questo può portare due partner a non condividere la stessa interpretazione di un contesto.

StoryShot #10: condividere informazioni intime è cruciale nelle relazioni

La chiave per prevenire interpretazioni errate è condividere onestamente informazioni intime. Farlo può anche aumentare l'affetto e l'intimità all'interno della relazione. Questa comunicazione reciproca è ciò che i ricercatori descrivono come ciò che rende una relazione. Levine ritiene che la maggior parte dei disaccordi all'interno delle relazioni non sono discussioni su grandi errori o piccoli inconvenienti. Invece, la maggior parte dei problemi sono basati su bisogni di intimità contrastanti. 

L'autore usa l'esempio di un cane per spiegare come il tuo stile di attaccamento sia più importante dei dettagli. Tutti amano il loro cane nonostante faccia costantemente la cacca, ti svegli di notte e richieda un'attenzione costante. La ragione per cui le persone continuano ad amare il loro cane nonostante tutte queste complicazioni è che hanno uno stile di attaccamento sicuro e sono disposti a lasciarsi i problemi alle spalle.

StoryShot #11: La maggior parte della comunicazione è non verbale

La maggior parte della comunicazione è non verbale piuttosto che verbale. Quindi, ricordate che il vostro linguaggio del corpo ha un impatto sul modo in cui il vostro partner percepirà le vostre informazioni. Un linguaggio del corpo aperto inviterà alla condivisione tra voi due. Esempi di linguaggio corporeo aperto potrebbero essere appoggiarsi alla conversazione o assicurarsi che le braccia non siano incrociate.

StoryShot #12: Come dissentire nel modo giusto

Perché una relazione funzioni, non è tanto importante quanto si è in disaccordo con il proprio partner, ma come si è in disaccordo. Una cosa da tenere a mente è che non si dovrebbe generalizzare mentre si discute. Quindi, quando avete un disaccordo dovreste parlare solo di quell'argomento di disaccordo. Non portate nella conversazione disaccordi o comportamenti precedenti. Dovreste anche tenere sempre presente il benessere del vostro partner. Potete avere un'idea di ciò che volete, ma poi dovreste anche considerare il benessere del vostro partner. Considerare entrambi i punti di vista vi permetterà di raggiungere un compromesso efficace, prendendo decisioni che vanno a beneficio di entrambi. Infine, cercate di ricordare che il vostro partner non può leggervi nel pensiero. Siate onesti su come vi sentite, in modo che possano comprendere appieno le vostre esperienze.

Riassunto finale e revisione degli allegati

Allegato rafforza l'idea che siamo tutti unici. Abbiamo tutti stili di attaccamento unici, basati sulla nostra educazione e sulla nostra biologia. Detto questo, tutti noi rientreremo nelle grandi categorie di avere uno stile di attaccamento sicuro, ansioso o evitante. Supponiamo che il nostro partner o noi abbiamo uno stile di attaccamento ansioso o evitante. In questo caso, dobbiamo usare la comunicazione per rafforzare la connessione della relazione. Capire lo stile di attaccamento vostro e del vostro partner vi aiuterà a capire come potete far durare la vostra relazione.

Valutazione

Valutiamo Attached 4.2/5.

Come giudica il libro di Amir Levine?

Clicca per valutare questo libro!
[Totale: 7 Media: 4.9]

PDF allegato, audiolibro gratuito, infografica e riassunto animato del libro

Questa era la punta dell'iceberg. Per immergersi nei dettagli e sostenere l'autore, ordinate il libro o ottenere l'audiolibro gratis.

Ti sono piaciute le lezioni che hai imparato qui? Commenta qui sotto o condividi per mostrare che ti interessa.

Nuovo a StoryShots? Ottenere il PDF, audio gratuito e versioni animate di questa analisi e riassunto di attaccato e centinaia di altri libri di saggistica bestseller nel nostro app gratuita di alto livello. È stato descritto da Apple, The Guardian, The UN, e Google come una delle migliori app di lettura e apprendimento al mondo.

I 5 linguaggi dell'amore da Gary Chapman

Romanzo moderno da Aziz Ansari e Eric Klinenberg

L'accoppiamento in cattività da Esther Perel

Intelligenza emotiva da Daniel Goleman

La via dell'uomo superiore da David Deida

Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere da John Gray

I sette principi per far funzionare il matrimonio di John Gottman e Nan Silver

Intelligenza emotiva 2.0 di Jean Greaves e Travis Bradberry

Riassunto del libro in allegato
  • Risparmiare

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.