Riepilogo della maestria
 |  |  |  | 

Mastery di Robert Greene Riassunto e analisi

La vita si dà da fare. Ha Maestria ha preso polvere sul tuo scaffale? Raccogliete invece le idee chiave adesso.

Qui stiamo grattando la superficie. Se non avete già il libro, ordinate il libro o ottenere il audiolibro gratis su Amazon per conoscere i dettagli succosi.

Sinossi

Maestria delinea il processo di come puoi diventare un maestro nel tuo campo. In realtà, la vera maestria si basa sul rifiuto delle convenzioni associate al mondo. La maestria consiste nel trovare la propria vocazione interiore, scegliendo di imparare piuttosto che avere successo, e diventando un maestro nell'aggiungere il proprio tocco unico. Per sostenere queste affermazioni, Robert Greene attinge alle esperienze di alcune delle figure di maggior successo della storia. Queste figure famose vanno da Albert Einstein al pugile professionista Freddie Roach.

Informazioni su Robert Greene

Robert Greene è un autore americano di grande successo. I suoi libri si concentrano principalmente sulla strategia, il potere e la seduzione. Molte delle sue idee sono sostenute da principi buddisti Zen, essendo lui uno studente del buddismo Zen. Attualmente è autore di sei bestseller internazionali. 

Trova la tua chiamata interiore

Ognuno di noi ha una vocazione unica nella vita. C'è una disciplina o un campo perfetto per voi. Se avete una sensazione su una specifica disciplina, allora Robert Greene vi suggerisce di fidarvi di questa sensazione. Spesso, le persone sopprimono questa unicità e seguono invece le azioni degli altri. Tuttavia, anche se ci sono alcuni vantaggi in questo approccio, non troverete mai la vostra vocazione interiore. Greene sottolinea che la maggior parte dei geni e degli individui influenti della storia hanno avuto un momento di chiarezza in cui hanno improvvisamente capito e accettato la loro vocazione interiore. 

Per ribadire questo punto, Greene offre l'esempio di Leonardo Da Vinci. Per Leonardo, la sua vocazione interiore divenne evidente quando iniziò a rubare fogli di carta dall'ufficio di suo padre. Rubò questa carta per dedicarsi alla sua passione più profonda: disegnare gli animali nella foresta. Molti attribuiscono la loro chiamata interiore a una parola di Dio. Tuttavia, non importa come vedi la tua voce interiore, dovresti sempre ascoltarla. Così facendo, puoi trovare la tua vocazione interiore.

L'apprendimento è più importante dei successi a breve termine

"Pensatela in questo modo: Ci sono due tipi di fallimento. Il primo viene dal non provare mai le tue idee perché hai paura, o perché stai aspettando il momento perfetto. Da questo tipo di fallimento non potrai mai imparare, e tale timidezza ti distruggerà. Il secondo tipo deriva da uno spirito audace e avventuroso. Se fallisci in questo modo, il colpo che prendi alla tua reputazione è ampiamente compensato da ciò che impari. Il fallimento ripetuto temprerà il vostro spirito e vi mostrerà con assoluta chiarezza come devono essere fatte le cose". - Robert Greene

Dopo aver identificato la propria vocazione interiore, le persone cercano le opportunità con il maggior prestigio o ricompensa finanziaria. Tuttavia, Greene suggerisce che le ricompense alternative sono più importanti dei successi a breve termine. Crede che i ruoli che vi danno l'opportunità di imparare siano una scelta migliore di quelli che offrono lodi a breve termine. Pertanto, considera questi ruoli anche se non pagano bene. Puoi ottenere lavori prestigiosi e ben pagati più avanti. È importante notare che è potenzialmente più probabile che tu ottenga questi lavori prestigiosi se hai imparato lungo la strada. La conoscenza pratica che ottieni da un ruolo di apprendimento ti aiuterà per i decenni a venire. I guadagni a breve termine che ottieni da un lavoro prestigioso non saranno influenti nella tua vita tra decenni.

Esempi notevoli

Freddie Roach

Greene offre l'esempio del pugile Freddie Roach. Invece di spingere immediatamente per il grande tempo, ha invece preso una posizione non retribuita in un centro di pugilato. In questo ruolo, Roach è stato in grado di sviluppare efficacemente le sue capacità e ha garantito la sua futura carriera professionale nella boxe. Alla fine, Roach ha guadagnato molti più soldi che se avesse accettato prima un lavoro ben pagato in un campo diverso.

Charles Darwin

Freddie Roach non è l'unico esempio di un individuo di grande successo che ha dato priorità all'apprendimento rispetto al prestigio durante gli anni primari. Per esempio, Charles Darwin ha rifiutato i posti in una scuola di medicina e un lavoro ben pagato in una chiesa. Invece di impegnarsi in queste opportunità, Darwin scelse un percorso alternativo che enfatizzava l'apprendimento. Convinse suo padre a permettergli di lavorare come operaio non pagato sulla HMS Beagle. Durante questo viaggio, imparò quantità incredibili di piante e animali esotici. Senza questa decisione, Darwin potrebbe non essere mai stato la persona che ha sviluppato la teoria dell'evoluzione.

Benjamin Franklin

Infine, Greene spiega come anche Benjamin Franklin si sia impegnato a privilegiare le opportunità di apprendimento rispetto ai guadagni monetari. Il padre di Franklin gestiva una redditizia attività di produzione di candele e suggerì a Benjamin di rilevare l'azienda di famiglia. Indubbiamente questa sarebbe stata l'opzione più facile e avrebbe fornito a Franklin un'immediata ricompensa monetaria. Tuttavia Franklin decise di trasferirsi e di lavorare in un'azienda tipografica. Questo ruolo gli offrì l'opportunità di imparare come veniva composto il testo. Il risultato di questo processo di apprendimento fu quello di diventare uno dei più influenti americani mai vissuti. 

Greene spiega che questi tre offrono solo una piccola parte degli individui famosi che hanno scelto l'apprendimento rispetto al successo a breve termine. Pertanto, dovreste evitare di fissarvi sul prestigio o sul denaro. Cercate invece opportunità che vi aiutino a imparare e a sviluppare le vostre capacità. A lungo termine, beneficerete molto di più da queste opportunità. 

Ricerca di un mentore

Greene sottolinea l'importanza dell'apprendimento. Tuttavia, ammette che questo è più facile a dirsi che a farsi. Pertanto, Greene raccomanda di incoraggiare il vostro apprendimento cercando qualcuno che possa farvi da mentore nella vostra abilità scelta. Imparare da soli è spesso associato a errori evitabili e allo spreco di tempo per cercare di capire dove si è commesso l'errore. Questo approccio farà solo perdere tempo e risorse. 

L'alternativa è quella di trovarsi un mentore che possa guidarvi efficacemente durante il vostro processo di apprendimento. Il risultato di questa collaborazione dovrebbe essere un apprendimento più efficiente e, di conseguenza, un risparmio di tempo e risorse. Greene ci tiene a sottolineare che la mentorship non è mai una relazione a senso unico. Non sentitevi mai come se steste sgravando le capacità di un altro individuo, perché un mentore trarrà sempre beneficio da questa relazione. Una relazione mentore-mentee è spesso produttiva per due motivi:

  1. Il mentore considera l'apprendista come una versione più giovane di se stesso. Pertanto, sono più interessati e investiti nel futuro dell'apprendista. 
  2. L'apprendista ammira il mentore per aver raggiunto il suo attuale livello di abilità. Quindi, presta molta più attenzione e assorbe la sua conoscenza molto più rapidamente che da altre fonti.

L'esempio di Alessandro il Grande

Un altro fattore chiave da considerare è che una relazione mentore-mentee non deve limitare il tuo progresso. Alcune persone credono che tu sia limitato al livello di abilità che il tuo mentore ha acquisito. Tuttavia, la storia suggerisce che questo presupposto non è corretto. Per esempio, Alessandro il Grande imparò a governare uno stato dal grande filosofo Aristotele. Molti sostengono che Alessandro Magno superò facilmente le capacità di Aristotele come governatore. Alessandro costruì sulle lezioni che aveva imparato da Aristotele e adattò queste lezioni in base alle sue esperienze. Quindi, Greene ritiene che il vostro obiettivo dovrebbe sempre essere quello di superare piuttosto che eguagliare il vostro mentore. L'approccio migliore per fare questo è prendere le loro lezioni a bordo e modellarle attraverso i vostri punti di forza innati.

Pensare in modo innovativo e sfidare le regole

"Siamo tutti alla ricerca di sentirci più legati alla realtà, alle altre persone, ai tempi in cui viviamo, al mondo naturale, al nostro carattere e alla nostra unicità. La nostra cultura tende sempre più a separarci da queste realtà in vari modi. Ci abbandoniamo alle droghe o all'alcool, o ci impegniamo in sport pericolosi o in comportamenti rischiosi, solo per svegliarci dal sonno della nostra esistenza quotidiana e sperimentare un elevato senso di connessione con la realtà. Alla fine, però, il modo più soddisfacente e potente di sentire questa connessione è attraverso l'attività creativa. Impegnati nel processo creativo ci sentiamo più vivi che mai, perché stiamo creando qualcosa e non semplicemente consumando, padroni della piccola realtà che creiamo. Nel fare questo lavoro, stiamo di fatto creando noi stessi". - Robert Greene

Un mentore efficace vi fornirà tutti gli aspetti più importanti relativi al vostro campo. Tuttavia, questi fondamenti dovrebbero fungere solo da base per due motivi. In primo luogo, si dovrebbe sempre cercare di superare ciò che è già noto. In secondo luogo, il mondo è in continuo cambiamento e tu devi adattarti man mano che questi cambiamenti emergono. Non si può rimanere apprendisti per sempre. Pertanto, è necessario diventare senza paura e adottare una mente aperta. Greene sottolinea che questo approccio è simile a quello che avevamo quando eravamo bambini. La mente di un bambino è completamente aperta a nuove idee e crede che tutto sia possibile. Inoltre, i bambini sono molto curiosi sul mondo.

I bambini sono veri risolutori di problemi

Greene crede che lo stato naturale degli esseri umani sia mostrato dai bambini. Naturalmente, prosperiamo nell'essere di mentalità aperta e nel mettere in discussione tutto ciò che non capiamo. Nonostante questo, gli esseri umani adulti sono limitati da pressioni esterne. Una delle poche circostanze in cui gli esseri umani generalmente adottano l'apertura di quando erano bambini è quando sono in vacanza. Quando si sta sperimentando una cultura straniera, non si può rimanere bloccati nelle vecchie abitudini ed esperienze. Pertanto, si è costretti a essere di nuovo di mentalità aperta. Vedere il mondo con gli occhi di un bambino è una delle cose più divertenti del viaggiare.

L'esempio di Mozart

Prova a immaginare la libertà e l'avventurosità che provi quando sei in un paese straniero. Sei disposto a rompere le tue regole personali e a modificare le aspettative che tu e gli altri avete su di te. Attuate questa stessa libertà non appena avrete finito il vostro apprendistato con il mentore che avete scelto. Questa libertà ti permetterà di crescere nel tuo modo unico e di raggiungere la maestria. La padronanza unica è una caratteristica chiave delle persone di maggior successo nel corso della storia. Per esempio, Mozart era un musicista di grande talento fin dalla giovane età. Tuttavia, era stanco di eseguire la classica musica per pianoforte che era popolare tra tutti i musicisti di talento. Pertanto, decise di comporre la propria musica. Mozart utilizzò molte delle conoscenze che aveva ottenuto dalla musica che lo aveva preceduto. Tuttavia, ha fornito il suo tocco unico per raggiungere la maestria. Per Greene, questa è vera innovazione. Il pubblico di Mozart era più impressionato dalla sua musica che da quella di altri musicisti, perché aveva fornito un certo grado di originalità. Quindi, cercate di prendere le regole nel campo che avete scelto e cambiatele leggermente fornendo il vostro tocco unico.

Allena la tua mente a risolvere i problemi

"Con i nostri sensi e la nostra coscienza limitati, intravediamo solo una piccola parte della realtà. Inoltre, tutto nell'universo è in uno stato di flusso costante. Le parole e i pensieri semplici non possono catturare questo flusso o questa complessità. L'unica soluzione per una persona illuminata è lasciare che la mente assorba se stessa in ciò che sperimenta, senza doversi formare un giudizio su ciò che tutto ciò significa. La mente deve essere in grado di sentire il dubbio e l'incertezza il più a lungo possibile. Rimanendo in questo stato e sondando profondamente i misteri dell'universo, verranno idee più dimensionali e reali che se fossimo saltati alle conclusioni e ci fossimo formati dei giudizi all'inizio". - Robert Greene

La risoluzione dei problemi è una delle abilità cruciali associate al successo. Tuttavia, Greene ritiene che risolvere i problemi in modi originali e creativi sia ancora più efficace. E, cosa importante, crede anche che questa capacità di risolvere i problemi possa essere allenata. 

Tecniche di formazione per la risoluzione dei problemi

In primo luogo, cercate di ampliare la vostra mente ed evitare la visione a tunnel su certe soluzioni. Gli esseri umani sono creature abitudinarie, il che significa che spesso abusiamo di soluzioni subottimali. Una soluzione che funziona per un problema non significa necessariamente che funzionerà per risolvere i vostri problemi attuali. Invece di riutilizzare intuitivamente le soluzioni, dovreste fermarvi e considerare se questa soluzione potrebbe anche funzionare. Simile a questo punto, ci sono risposte e soluzioni standard che la società offre per problemi particolari. Anche se un approccio potrebbe fornirvi una soluzione rapida, l'adozione di queste soluzioni facili limiterà la vostra creatività e il pensiero innovativo. Così facendo, vi impedite di imparare il problem solving creativo necessario per risolvere i problemi che la società deve ancora risolvere. 

Il primo passo per diventare più creativi nella risoluzione dei problemi è guardare il mondo intorno a noi in modo diverso. Ci sono diverse distinzioni binarie fatte nella società, come corpo/mente e uomo/donna. Tuttavia, la realtà è che ci sono più sfumature di questi binomi. Perciò, impeditevi di diventare desensibilizzati alle sfumature che stanno in mezzo. Il modo migliore per farlo è creare nuove e insolite connessioni tra gli oggetti nel vostro ambiente. 

L'esempio di Einstein

Uno studio famoso ha dimostrato che dopo 10.000 ore di pratica in un determinato campo, il cervello è qualitativamente cambiato. Il cervello costruisce connessioni nuove di zecca tra aree precedentemente non collegate. Questo permette di visualizzare rapidamente qualsiasi problema dato in quel campo in un modo diverso. Greene paragona questo ai momenti eureka che tutti noi a volte sperimentiamo. Aprirsi a nuove esperienze aumenta le possibilità di sperimentare questi momenti eureka. Per esempio, Einstein suonava il violino mentre rifletteva su problemi teorici. Questo era il modo di Einstein di imparare a risolvere i problemi in modo creativo. Perciò, tu puoi fare lo stesso. 

Commentate qui sotto e fate sapere agli altri cosa avete imparato o se avete altri pensieri.

Nuovo su StoryShots? Ottieni le versioni audio e animate di questo riassunto e centinaia di altri libri di saggistica bestseller nel nostro app gratuita di alto livello. È stato descritto da Apple, The Guardian, The UN, e Google come una delle migliori app di lettura e apprendimento al mondo.

Per immergersi nei dettagli, ordinate il libro o ottenere l'audiolibro gratis.

Riassunti di libri correlati

L'arte di imparare da Joshua Waitzkin

Memoria illimitata da Kevin Horsley

Limitless da Jim Kwik

Guida da Daniel Pink

Le 33 strategie di guerra da Robert Greene

La guerra dell'arte da Steven Pressfield

Moonwalking con Einstein da Joshua Foer

Il club delle 5 del mattino da Robin Sharma

Ultralearning da Scott Young

Strumenti dei Titani da Tim Ferriss

10 giorni per leggere più velocemente da Abby Marks-Beale

Flusso da Mihaly Csikszentmihalyi

Riassunto del libro Mastery
  • Risparmiare

Articoli simili

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.