Rompere l'abitudine di essere se stessi
 |  |  |  | 

Rompere l'abitudine di essere se stessi Riassunto | Joe Dispenza

Come perdere la testa e crearne una nuova

Rompere l'abitudine di essere se stessi

La vita si dà da fare. Ha Rompere l'abitudine di essere se stessi è stato nella vostra lista di lettura? Scoprite subito le intuizioni chiave di questo libro.

Stiamo grattando la superficie in questo Rompere l'abitudine di essere se stessi riassunto. Se non avete ancora il famoso libro del Dr. Joe Dispenza sulla spiritualità New Age, ordinatelo. qui o ottenere l'audiolibro gratis per conoscere i dettagli succosi.

Informazioni su Joe Dispenza

Il dottor Joe Dispenza è ricercatore, consulente aziendale, autore e conferenziere. Le sue principali aree di competenza comprendono l'epigenetica, le neuroscienze, la neuroplasticità e la coerenza cervello-cuore. Attraverso il suo lavoro, il dottor Dispenza si concentra sul fornire alle persone gli strumenti per avviare il cambiamento nella loro vita. Ha tenuto seminari in oltre 30 Paesi per aiutare le persone a comprendere il potere della meditazione e della coscienza collettiva.

Il dottor Dispenza ha conseguito una laurea in scienze e un dottorato in chiropratica. È un autore di bestseller del New York Times e ha scritto diversi libri di auto-aiuto. Tra questi Diventare soprannaturale, e Tu sei il placebo. Tiene anche sessioni settimanali dal vivo, ritiri e corsi online.

Introduzione

Gli esseri umani sono in grado di creare e sostenere il cambiamento in se stessi? O siamo legati ai geni che ci hanno trasmesso i nostri antenati? Rompere l'abitudine di essere se stessi risponde a queste e altre domande. Unendo scienza e spiritualità, il libro offre strumenti unici per stimolare un cambiamento duraturo sulla via della crescita e dello sviluppo. 

Attraverso pratiche basate sull'evidenza, il libro insegna a diventare la persona che si vuole essere. Gli esseri umani hanno inconsciamente abitudini autolesioniste che impediscono loro di realizzare appieno il proprio potenziale. Per rompere l'abitudine di essere se stessi, è necessario cambiare questi pensieri e abitudini subconsci. Con una migliore comprensione di se stessi, è possibile apportare cambiamenti per migliorare la propria vita.

Il libro è diviso in tre parti:

  • Prima parte - La scienza del cambiamento: Il Dr. Dispenza spiega la scienza del cambiamento. Parla di come i nostri pensieri e le nostre emozioni influenzino il nostro corpo e la nostra vita. Esplora inoltre il potere della mente e il modo in cui possiamo usarla per ottenere un cambiamento.
  • Seconda parte - La pratica del cambiamento: Il Dr. Dispenza fornisce strumenti e tecniche pratiche per rompere le vecchie abitudini e crearne di nuove. Inoltre, sostiene i benefici di pratiche come la meditazione, il diario e la visualizzazione.
  • Terza parte - La promessa del cambiamento: Dopo aver spiegato la psicologia e il percorso del cambiamento, ne discute i benefici a lungo termine. Parla di come il cambiamento possa portare a una maggiore realizzazione di sé, a una crescita e a una mentalità rinnovata. 

Gli StoryShot che seguono esplorano i punti chiave del libro del Dr. Joe Dispenza.rompere l'abitudine di essere se stessi. Unitevi a noi per imparare come guidare un cambiamento fondamentale in voi stessi.

"Il dottor Joe Dispenza vuole mettervi in condizione di lasciare andare le convinzioni negative e abbracciare quelle positive. Questo libro intelligente, informativo e pratico vi aiuterà a essere il vostro io migliore e più libero, in modo che, come dice il dottor Joe, possiate fare un passo verso il vostro destino."

- Judith Orloff, medico, autrice di "Libertà emotiva".

 

StoryShot #1: I vostri pensieri danno forma alla vostra realtà

Se avete mai raggiunto un obiettivo a cui pensavate da tempo, conoscete il potere dell'energia mentale. 

Le prove scientifiche supportano l'idea che i nostri pensieri possano influenzare la nostra realtà fisica. Molti esperimenti di fisica quantistica hanno dimostrato che l'osservazione può cambiare il risultato dell'esperimento. 

Ciò su cui ci concentriamo si espande. Se ci si concentra su un unico obiettivo, si hanno maggiori probabilità di raggiungere un risultato. Naturalmente, è importante essere specifici sui propri obiettivi.

È quindi essenziale essere consapevoli dei nostri pensieri. Se vogliamo creare un cambiamento, dobbiamo prima cambiare i nostri pensieri. 

 

Visualizzazione

Alcuni studi hanno dimostrato che le persone che visualizzano spesso i propri obiettivi hanno maggiori probabilità di successo rispetto a quelle che non lo fanno. La visualizzazione aumenta la motivazione e la fiducia in se stessi. Lavorare per raggiungere un obiettivo è più tangibile quando lo si può immaginare.

La visualizzazione può funzionare attivando i poteri del subconscio. Permette di mettere in moto il subconscio pensando al risultato ideale. Il subconscio può quindi trovare i mezzi per realizzare questi sogni più facilmente.

Le persone di successo seppelliscono i loro obiettivi o desideri nel loro subconscio. Il loro subconscio lavorerà poi per raggiungere quell'obiettivo.

StoryShot #2: La prova mentale è importante quanto l'allenamento fisico

Quando ci si prepara per una sfida, è fondamentale fare delle prove, perché possono avere un impatto sulla prestazione a livello mentale. Un buon esempio è il concetto di pesi. Il nostro cervello crea gli stessi percorsi neurologici quando pensare di sollevare pesi e di sollevarli davvero.

Le prove mentali sono ideali per esercitarsi in qualcosa di impegnativo. È particolarmente efficace nelle situazioni in cui l'esercizio fisico è impossibile. Ad esempio, quando siamo infortunati o quando l'attività fisica non è praticabile.

Come usare le prove mentali

L'idea di base è quella di visualizzare un evento che si vuole trasformare in realtà. Ripetendo questa operazione, l'evento avrà maggiori probabilità di verificarsi nella vita reale. La visualizzazione trova applicazione in molti settori. Atleti, musicisti, intrattenitori e uomini d'affari di fama internazionale ne hanno approvato la miriade di benefici.

Affrontare le proprie paure da un luogo sicuro

Le prove mentali possono migliorare gli allenamenti. Può essere utile anche in psicoterapia, aiutando le persone con disturbi d'ansia.

La desensibilizzazione è un concetto psicologico utilizzato nelle tecniche di prova mentale. Viene spesso utilizzata per superare le paure. Iniziate esponendovi a piccole dosi agli aspetti meno minacciosi della situazione e poi aumentate.

Per molti pazienti affetti da malattie mentali, affrontare le proprie paure a poco a poco può aiutarli a costruire la fiducia necessaria per affrontarle nella vita reale. Le prove mentali sono un aspetto essenziale del trattamento per queste persone.

StoryShot #3: Le vostre decisioni quotidiane hanno un impatto sulla vostra genetica e sulla vostra propensione al cambiamento 

In passato gli scienziati ritenevano che fossero i geni a determinare la salute e il benessere. All'inizio del 1900, un nuovo campo chiamato "epigenetica" è emerso per sfidare questa idea.

Epigenetica

L'epigenetica è lo studio di come gli elementi ambientali possono influenzare i geni. Le scoperte scientifiche hanno scoperto che la genetica da sola non determina il nostro destino. L'ambiente circostante ha un impatto significativo sull'espressione o il silenziamento dei geni.

Siete ciò che mangiate

Secondo la ricerca, i nostri geni cambiano costantemente in risposta all'ambiente e alle scelte di vita.

Gli studi dimostrano che dormire a sufficienza, seguire una dieta sana e condurre uno stile di vita attivo può migliorare i geni nel lungo periodo. Uno stile di vita non sano può portare a danni genetici.

Le nostre scelte di vita possono anche avere un impatto sull'umore, sulla predisposizione alle malattie, sull'energia, sui cicli del sonno e su altri fattori. Fate attenzione alle vostre scelte e assicuratevi che non siano dannose per il vostro corpo, anche se piccole.

StoryShot #4: Il cambiamento inizia nella mente e il corpo se ne rende conto

Non sorprende che la mente e il corpo siano strettamente legati. Ma solo di recente la scienza ha rivelato le interazioni che ne sono alla base.

Le ricerche hanno dimostrato che chi è di buon umore ha meno probabilità di provare dolore quando è esposto a stimoli potenzialmente dolorosi. Allo stesso modo, le aspettative possono influenzare la soglia del dolore di una persona. Se una persona si aspetta di provare dolore, è più probabile che lo provi. Anche fattori come la presenza di altre persone possono influenzare la quantità di dolore provata.

La mente è una parte fondamentale del modo in cui percepiamo il dolore. Comprendendo e preparandoci a ciò che sta accadendo, possiamo controllare meglio la nostra percezione del dolore.

StoryShot #5: Lo stress cronico è un ostacolo al cambiamento duraturo

Lo stress nuoce gravemente alla salute fisica. Quando siamo stressati, il nostro corpo entra in uno stato di lotta o fuga. Questo stato è problematico se mantenuto perché è destinato ad essere attivato solo in situazioni di pericolo.

Alcune persone sono più sensibili allo stress di altre, ma i suoi effetti possono essere dannosi per molti. Considerate il modo in cui affrontate i livelli eccessivi di stress. Poiché lo stress ha un impatto significativo sul vostro stato mentale, può rendere difficile modificare la vostra mentalità. Questo riduce la capacità di cambiamento e di crescita.

StoryShot #6: Possiamo migliorare la capacità del nostro cervello di cambiare

Recenti ricerche hanno dimostrato che il cervello è molto più flessibile di quanto si pensasse inizialmente. Il nostro cervello può cambiare e diventare più ricettivo alle novità.

Il cervello umano è una cosa fantastica. La maggior parte delle persone non si rende conto di poter attivare il potere della reinvenzione. Non è troppo tardi per investire nella propria formazione, imparare una nuova abilitào cambiare la vostra vita.

La capacità del cervello di adattarsi ai cambiamenti degli stimoli esterni è chiamata "neuroplasticità". La neuroplasticità suggerisce che la nostra mente può cambiare a seconda dei pensieri, delle emozioni e dell'ambiente circostante.

Sfruttando la plasticità del cervello, potete rompere le vecchie abitudini e creare un nuovo modello positivo. Se vi sentite bloccati, ricordate che la vostra vita non è statica e che siete voi i padroni del vostro destino. Il modo per cambiare se stessi inizia con i propri pensieri.

StoryShot #7: La meditazione sblocca le barriere interne al cambiamento e al "lasciarsi andare".

Per costruire una nuova vita, dobbiamo prima lasciare andare quella vecchia. 

Fermatevi e riconoscete l'impatto del trattenere le emozioni negative. Sperimentare sentimenti negativi per periodi prolungati può farci agire senza capirne il motivo. Quando queste emozioni diventano radicate nella nostra vita, possono dettare le nostre azioni.

La dottoressa Dispenza propone una tecnica di meditazione per aiutarvi a osservare e a diventare più consapevoli dei vostri pensieri. 

Proprio come le sensazioni piacevoli e spiacevoli, anche i pensieri piacevoli e spiacevoli vanno e vengono. La meditazione consiste nel mantenere la base e il controllo di tutte queste ondate. 

La sua tecnica di meditazione si basa sull'idea che esistono sette dimensioni della coscienza e che possiamo sperimentarne solo tre alla volta. Ci aiuta a realizzare queste altre dimensioni e a esplorarle. Questa tecnica si differenzia da altre, in quanto non richiede che la persona abbia credenze o pratiche spirituali specifiche.

Il primo passo di questa tecnica di meditazione è concentrarsi sul respiro. Questa respirazione vi porta alla coscienza della terza dimensione. Il secondo passo consiste nel passare consapevolmente alla quarta dimensione concentrandosi sui pensieri e sulle sensazioni. È importante continuare a concentrarsi sul respiro mentre questo avviene. Il terzo passo consiste nel passare alla quinta dimensione concentrandosi sulle emozioni e sui sentimenti, sempre concentrandosi sul respiro. Si entra nella sesta dimensione sentendo tutte le sensazioni dall'interno. Infine, si passa alla settima dimensione percependo tutte le sensazioni esterne.

StoryShot #8: La realizzazione avviene attraverso la crescita di sé piuttosto che attraverso oggetti o esperienze materiali.

Secondo gli psicologi, le persone possono tornare rapidamente alla felicità di base dopo un evento positivo o negativo. Anche un evento gioioso fornisce solo una gioia temporanea prima che le emozioni "normali" ritornino.

Il problema è che ci abituiamo a cercare le cose che potrebbero renderci felici, invece di concentrarci su quelle che lo fanno. Le persone inseguono costantemente nuove esperienze e beni, ma non per questo sono più felici.

Non riusciamo a trovare uno scopo in niente e nessuno nella realtà. È sempre fugace e temporaneo. È meglio imparare ad apprezzare i momenti positivi e a riprenderci quando i tempi sono duri.

È fondamentale accettare le cose che non possiamo controllare. Una volta accettato, sarà più facile concentrarsi sulla ricerca della felicità all'interno di noi stessi.

Riassunto finale e recensione di Rompere l'abitudine di essere se stessi

Rompere l'abitudine di essere se stessi si propone di aiutare i lettori a capire chi sono e come possono cambiare la loro vita. Come esseri umani, siamo creature abitudinarie. Facciamo le cose nello stesso modo, anche se non ci servono. Questo perché ci sentiamo a nostro agio con ciò che ci è familiare.

Il cambiamento può intimorire, ma è anche essenziale per la crescita. Per cambiare la nostra vita, dobbiamo prima cambiare noi stessi. Nel suo libro, il dottor Dispenza esplora il potere della mente e il modo in cui possiamo usarla per creare cambiamenti duraturi nella nostra vita. Fornisce inoltre ai lettori strumenti e tecniche per rompere i vecchi schemi e crearne di positivi che stimolino la crescita.

Avete il potere di cambiare la vostra vita. Tutto inizia con i vostri pensieri. Rivediamo le principali intuizioni del libro. Taggateci sui social media e fateci sapere cosa ne pensate.

#1: I vostri pensieri danno forma alla vostra realtà

Il primo passo per cambiare la vostra vita è capire che i vostri pensieri creano la vostra realtà. Se volete cambiare la vostra vita, dovete cambiare i vostri pensieri.

#2: La prova mentale è importante quanto l'esercizio fisico

Potete usare il potere della vostra mente per cambiare il vostro cervello e il vostro corpo. Attraverso le prove mentali, potete programmare la vostra mente per il successo.

#3: le vostre decisioni quotidiane hanno un impatto sulla vostra genetica e sulla vostra propensione al cambiamento

I vostri geni non sono il vostro destino. Avete il potere di cambiare i geni specifici con i vostri pensieri e le vostre azioni.

#4: Il cambiamento inizia nella mente e il corpo se ne rende conto

Il cervello può modificare la struttura e la funzione del corpo. La connessione mente-corpo è autentica.

#5: Lo stress cronico è un ostacolo al cambiamento duraturo

Lo stress cronico può portare a diversi problemi di salute. È essenziale trovare il modo di rilassarsi e di eliminare lo stress.

#6: Possiamo migliorare la capacità del nostro cervello di cambiare

Il cervello è capace di cambiare. Possiamo migliorare la capacità del nostro cervello di cambiare meditando e praticando la consapevolezza.

#7: La meditazione sblocca le barriere interne al cambiamento e al "lasciar andare".

La meditazione ci aiuta a diventare più consapevoli dei nostri pensieri e delle nostre emozioni. Quando impariamo a osservare i nostri pensieri e le nostre emozioni senza giudicarli, possiamo iniziare a comprenderli e a vederli come onde che vanno e vengono.

#8: la realizzazione avviene attraverso la crescita di sé piuttosto che attraverso oggetti o esperienze materiali

Nessun evento o oggetto al mondo può fornire un appagamento permanente. È inutile inseguire obiettivi impossibili. È meglio modificare le nostre aspettative e accettare le cose che non possiamo controllare.

Valutazione

Sulla base di questo Rompere l'abitudine di essere se stessi in sintesi, valutiamo il libro di Joe Dispenza 4.2/5.

Il nostro punteggio

Nota dell'editore

Questo documento è stato pubblicato per la prima volta nel maggio 2022. È stato aggiornato e completamente rivisto il 31 dicembre 2022.

PDF, audiolibro gratuito, infografica e riassunto animato del libro di Rompere l'abitudine di essere se stessi

Questa era la punta dell'iceberg di Rompere l'abitudine di essere se stessi. Per approfondire i dettagli e sostenere il Dr. Joe Dispenza, ordinare il libro qui o ottenere l'audiolibro gratis.

Vi sono piaciute le lezioni che avete imparato qui? Condividete per dimostrare che vi interessa e taggateci sui social media.

Nuovo di StoryShots? Ottenete le versioni PDF, audio e animate di questo riassunto e della recensione di Rompere l'abitudine di essere se stessi e centinaia di altri libri di saggistica bestseller nel nostro app gratuita di alto livello. È stato descritto da Apple, The Guardian, The UN, e Google come una delle migliori app di lettura e apprendimento al mondo.

Riassunti di libri correlati

Joe Dispenza Rompere l'abitudine di essere se stessi riassunto PDF
  • Risparmiare

Articoli simili