ABITUDINI AD ALTE PRESTAZIONI Riassunto

Riassunto e recensione di Abitudini ad alte prestazioni | Brendon Burchard

Come le persone straordinarie diventano così

La vita si dà da fare. Ha Abitudini ad alte prestazioni ha preso polvere sul tuo scaffale? Raccogliete invece le idee chiave adesso.

Qui stiamo grattando la superficie. Se non avete già il libro, ordinate il libro o ottenere il audiolibro gratis per conoscere i dettagli succosi.

Sinossi

Abitudini ad alte prestazioni è un piano supportato dalla scienza per vivere una migliore qualità di vita. Dopo un'ampia ricerca originale e un decennio come allenatore di performance più pagato al mondo, Brendon Burchard rivela le abitudini più efficaci per raggiungere il successo a lungo termine. Sei abitudini sono emerse più e più volte. High Performance Habits copre queste sei abitudini che muovono l'ago più per aiutarvi ad avere successo.

Informazioni su Brendon Burchard

Brendon Burchard è un autore 3 volte bestseller del New York Times e allenatore di alte prestazioni. È anche uno dei formatori di sviluppo personale più visti, seguiti e citati al mondo, con oltre 10 milioni di seguaci attraverso i suoi marchi. Oprah's Magazine lo ha nominato "uno dei leader più influenti nella crescita personale". Allo stesso modo, Forbes lo ha nominato "l'allenatore di alte prestazioni più importante del mondo".

Capitolo 1 - Abitudini e autostima

Abitudini

Gli high performer sono gli individui che sembrano superare tutte le aspettative in ogni campo. Per capire meglio questi esecutori, Burchard ha condotto una ricerca per identificare i fattori alla base del successo a lungo termine. In primo luogo, ha scoperto che i fattori demografici sembrano avere poco impatto. L'identità sessuale, il colore della pelle e l'età hanno poco effetto sulla performance. Invece, indipendentemente dalla demografia, le abitudini essenziali sono alla base del successo. L'azione conta più dell'identità. Fondamentalmente, queste alte prestazioni scelgono le loro abitudini con saggezza.

Autostima

Un altro fattore molto importante alla base del successo dei performer più alti è l'autostima. L'autostima aiuta gli alti performer a superare le sfide. Di nuovo, questa fiducia non è innata. Invece, costruiscono la fiducia e l'autostima attraverso una pratica persistente. La pratica persistente incoraggerà la saggezza e il talento. L'autostima è un elemento necessario per l'apprendimento e la crescita.

Capitolo 2 - Le alte prestazioni hanno obiettivi chiari

La definizione degli obiettivi è fondamentale per il successo. Tuttavia, l'autore mette in guardia contro la semplice fissazione di obiettivi intorno a pietre miliari come un compleanno o l'ultimo dell'anno. I più bravi sono quelli che si pongono domande importanti sulla vita durante tutto l'anno. Questa abitudine si chiama 'ricerca della chiarezza' e sta alla base dell'orientamento agli obiettivi. L'importanza di obiettivi chiari è che forniscono uno scopo potente e una chiara concentrazione.

Burchard descrive quattro aree di chiarezza:

  1. Consapevolezza di sé - Gli high performer si concentrano sul diventare la migliore versione di se stessi.
  2. Ambiente sociale - Le alte prestazioni sono deliberate con le loro interazioni sociali per rendere tutte le esperienze il più positive possibile.
  3. Affinare le competenze - Gli high performer capiscono quali competenze devono affinare e si concentrano sulle aree di interesse richieste. Dopo aver identificato queste aree, destinano il tempo libero alla formazione di se stessi.
  4. Fornire un servizio - Gli high performer creano un servizio che aiuta a raggiungere il successo e restituisce alle persone. Capiscono che creare un servizio come questo aiuterà a mantenere la loro motivazione e allo stesso tempo aumenterà le loro possibilità di successo.

Per capire meglio se avete stabilito la chiarezza, Burchard consiglia di porsi le seguenti domande:

  • Chi sono io?
  • Quali sono i miei punti di forza e di debolezza?
  • A cosa do più valore nella vita?
  • Quali sono le mie aspirazioni future
  • Quali obiettivi sto perseguendo per realizzare queste aspirazioni?
  • Se potessi descrivere il mio io ideale nel futuro, la persona che sto cercando di diventare, come lo descriverei?

Inoltre, scegliete tre parole d'ispirazione che descrivono meglio il vostro futuro io. Una volta stabiliti questi mantra, dovresti mettere da parte un periodo giornaliero per riflettere se stai vivendo secondo questi valori.

Capitolo 3 - Le alte prestazioni mantengono la loro salute

Energia fisica

La forma fisica è spesso trascurata quando si considera perché qualcuno ha avuto successo. Tuttavia, Burchard sottolinea che gli studi suggeriscono che i CEO sono sia mentalmente che fisicamente sani. Di conseguenza, i loro livelli di energia imitano gli atleti professionisti.

Quindi, la seconda abitudine di High Performance Habits, dopo aver sviluppato obiettivi chiari, è generare energia. Burchard spiega che questa abitudine è supportata dalle neuroscienze. La ricerca ha scoperto che i neuroni dell'apprendimento e della memoria si creano nel cervello mentre si fa esercizio. Inoltre, l'esercizio riduce l'ansia. L'ansia ridotta migliora il benessere, ma è anche associata a una leadership più efficace. La differenza fondamentale tra gli alti e i bassi performer è il loro atteggiamento verso l'esercizio. Gli high performer apprezzano l'esercizio regolare come un'abitudine che è alla base del loro successo. Al contrario, gli underperformer hanno l'abitudine di trovare motivi per non fare esercizio fisico.

Energia mentale

Si può favorire lo sviluppo dell'energia mentale adottando una visione positiva della vita. Questa visione positiva permette agli high performer di essere più vivaci e ottimisti. Inoltre, l'energia mentale degli high performer impedisce l'emergere di un ciclo di pensiero negativo. In alternativa, la visualizzazione di eventi positivi produce un ormone del benessere, la dopamina. Di conseguenza, gli high performer ottengono gli effetti positivi del successo prima ancora di sperimentare gli eventi. Questo migliora effettivamente la probabilità che gli alti performer sperimentino questi eventi positivi nella vita reale.

Transizioni e intenzioni

"Il semplice atto di fare deliberatamente una pausa tra le attività e stabilire delle intenzioni vi aiuterà a guadagnare più presenza nella vostra vita".

- Brendon Burchard

Ogni giorno è semplicemente una serie di transizioni da un periodo all'altro. Per esempio, il risveglio è una transizione dal sonno all'attivazione. La chiave per generare energia è compilare una lista delle transizioni comuni che sperimentate quotidianamente. Successivamente, dovreste stabilire un'intenzione su cui concentrarvi mentre passate da un'attività principale a quella successiva. Questa intenzione dovrebbe essere basata sulle risposte alle seguenti domande:

  • Quale energia voglio portare in questa prossima attività?
  • Come posso fare questa prossima attività con più eccellenza?
  • Come posso godermi il processo?

Capitolo 4 - Le alte prestazioni utilizzano le anticipazioni interne ed esterne

"Quando senti la necessità, non te ne stai seduto a desiderare o a sperare. Si fanno le cose".

- Brendon Burchard

Aumentare il grado di perdita potenziale generalmente migliora le prestazioni. Pertanto, Burchard suggerisce che la terza abitudine degli alti performer è aumentare la necessità. Gli high performer hanno motivazioni interne che consolidano con impegni esterni. Questo consolidamento offre un'altra forma di motivazione che migliora le loro possibilità di successo. In confronto, gli underperformer si concentrano esclusivamente sul loro desiderio di vincere piuttosto che sulla necessità di vincere.

Un modo per iniziare a utilizzare le anticipazioni esterne è quello di adottare standard elevati per te stesso. Affinare efficacemente le proprie capacità dipenderà dall'evitare obiettivi semplici da raggiungere. Dopo aver fissato obiettivi appropriati, Burchard raccomanda di collegare il vostro obiettivo individuale con un impegno esterno, come aiutare un'altra persona. Un altro modo per aumentare la posta in gioco delle vostre motivazioni interne è quello di parlare a più persone dei vostri obiettivi. Facendo così si aumenta la propria responsabilità, il che incoraggerà naturalmente la motivazione. Le anticipazioni esterne si formano, e condividere il vostro obiettivo con gli altri può aumentare il suo significato. Gli esseri umani hanno un'avversione naturale al fallimento di fronte agli altri, il che aumenta ulteriormente l'utilità di aumentare la responsabilità.

Burchard offre un esempio della sua vita per spiegare l'efficacia della responsabilità. Aveva deciso di costruire un corso di miglioramento personale. Per motivarsi, chiese ai suoi amici e familiari di essere i primi a sperimentare il corso. Mettere le persone vicine a Burchard al centro di uno dei suoi obiettivi lo ha costretto a finire il corso con uno standard elevato.

Capitolo 5 - I grandi performer rimangono concentrati

Lavoro essenziale e banale

Sentirsi sopraffatti da un bombardamento di compiti e lavoro è un esempio di asimmetria tra l'energia che spendi e i tuoi risultati. Per superare questo, l'autore suggerisce di adottare la quarta abitudine dei grandi performer aumentando la vostra produttività. Un modo per aumentare la produttività è quello di padroneggiare la distinzione tra lavoro essenziale e banale. Se riesci a padroneggiare questa distinzione, puoi mettere tutta la tua energia negli incarichi che ti aiuteranno a catapultarti verso il successo.

Rispetto alle alte prestazioni, gli underperformer tendono a prestare troppa attenzione al lavoro banale. Anche se questo lavoro può farli sentire produttivi, l'impatto a lungo termine di questi compiti è minimo. L'autore sottolinea che probabilmente il peggior compito banale è l'invio di e-mail. Cita uno studio che suggerisce che le persone spendono 30% del loro lavoro scrivendo e-mail. Le email sono pericolose perché sono un lavoro relativamente facile eppure ti convincono che sei altamente produttivo. La realtà è che questo tempo speso a scrivere e-mail ti impedisce spesso di impegnarti in attività essenziali.

Prolifico output di qualità

I compiti essenziali più cruciali sono quelli che producono Prolific Quality Outputs (PQO). Il vostro PQO è un cambiamento, un'attività o un approccio che dovrebbe portarvi il maggior successo. Dopo aver identificato il vostro PQO, dovete produrre e imparare le priorità richieste per la creazione, la qualità e la frequenza di questo output. Un modo per farlo è quello di tracciare le cinque mosse principali necessarie per rendere il vostro PQO una realtà.

Timing

La produttività degli High Performer si basa anche sulla tempistica. Gli underperformer sono quelli che decidono scadenze libere che possono essere facilmente cambiate. Se si evitano scadenze rigide, allora si riduce la motivazione a completare il compito. D'altra parte, gli high performer stabiliscono scadenze rigide che sono impegnative da rispettare. Inoltre, assegnano obiettivi a tempo a queste scadenze. L'utilizzo della tempistica dovrebbe impedirvi di perdere la concentrazione e permettervi di mantenere alti i livelli di energia. 

L'area temporale più comune in cui gli underperformer falliscono è durante i grandi progetti. Questi progetti richiedono una concentrazione costante e il mantenimento della velocità. Burchard suggerisce di dividere i vostri obiettivi a lungo termine in sotto-obiettivi di quattro o cinque piccole azioni con questi progetti più estesi. 

Capitolo 6 - I grandi performer sono grati

La mentalità del dare

Si suppone che le persone di grande successo siano spesso molto sole, perché non hanno persone con cui parlare dei loro successi. Pochissime persone avranno esperienze di successo simili alle loro. Tuttavia, questa non è la realtà. Al contrario, le persone di successo sono quelle che possono costantemente sviluppare legami duraturi, indipendentemente dai loro livelli di successo. Questi legami sono costruiti sulla riconoscenza e la gratitudine. L'autore spiega che un sondaggio del 2016 dell'American Psychological Association ha scoperto che solo la metà degli americani si sente apprezzata dai propri superiori. Quindi, Burchard ritiene che la metà dei leader sono sottoperformanti. 

I leader ad alte prestazioni sanno riconoscere e apprezzare il buon lavoro di tutti i dipendenti. Inoltre, gli studi hanno scoperto che i leader ad alte prestazioni hanno anche una mentalità di donazione. Quindi, la quinta abitudine ad alte prestazioni è quella di adottare una mentalità donativa. Affina la tua capacità di capire le lotte e le ambizioni degli altri. Poi, una volta capite queste caratteristiche, dovete agire e dare ai lavoratori ciò di cui hanno bisogno. Una delle caratteristiche più comuni che i lavoratori vogliono è la libertà di prendere le proprie decisioni. Pertanto, assicuratevi di rispettare e fidarvi dei vostri dipendenti. Questa abitudine si basa sulla vostra capacità di assumere personale di cui vi fidate e di assegnare gli esecutori giusti ai compiti giusti.

Chiedi e otterrai

Le persone ad alte prestazioni chiederanno aiuto agli altri quando hanno bisogno di qualcosa. Al contrario, gli underperformer si preoccupano di essere giudicati dagli altri. Preoccuparsi del giudizio altrui vi impedirà di crescere come individui e di imparare dalle competenze altrui. Fondamentalmente, la maggior parte dei lavoratori sarà contenta che abbiate apprezzato le loro capacità. Evitare queste conversazioni con i vostri lavoratori vi farà solo perdere tempo e vi impedirà di fare un passo avanti.

Capitolo 7 - Le alte prestazioni sono avventurose

"Il coraggio è più simile a un'abilità, poiché chiunque può impararlo. E una volta che lo si capisce e lo si dimostra con più costanza, tutto cambia".

- Brendon Burchard

Le persone ad alte prestazioni accettano volentieri i rischi piuttosto che rifuggire da essi. L'ultima abitudine suggerita da High Performance Habits è quella di adottare l'audacia. L'audacia è profondamente intrecciata con l'adozione di una visione positiva nelle circostanze difficili. Le persone ad alte prestazioni sono consapevoli che i rischi sono associati ad una maggiore possibilità di fallimento, ma prendono provvedimenti per superare queste paure e si preparano. La preparazione può mitigare alcuni dei rischi associati alle azioni avventurose. Inoltre, può permettervi di diventare entusiasti del rischio.

Prendere dei rischi diventerà più semplice con l'esperienza. Pertanto, considerate ogni potenziale fallimento associato al rischio come un'opportunità di auto-miglioramento. Se riuscite a fare questo, smetterete di lamentarvi delle sfide e adotterete un atteggiamento positivo. Un altro rischio che gli high performer sono disposti a correre è quello di parlare delle loro visioni. Gli underperformer andranno avanti tranquillamente con i loro obiettivi nel caso in cui rischino di sentirsi dire dagli altri che stanno delirando. In alternativa, gli high performer corrono questo rischio per il potenziale beneficio di incontrare alcune persone eccezionali che possono aiutarli a raggiungere i loro obiettivi.

Citazione conclusiva

"Proprio come gli atleti non smettono mai di allenarsi, i grandi performer non smettono mai di condizionare e rafforzare consapevolmente le loro abitudini. Il vero successo - successo olistico e a lungo termine - non deriva dal fare ciò che è naturale, certo, conveniente o automatico. Spesso, il viaggio verso la grandezza inizia nel momento in cui le nostre preferenze per la comodità e la certezza sono annullate da uno scopo più grande che richiede sfida e contributo. Le abilità e i punti di forza che hai ora sono probabilmente insufficienti per portarti al prossimo livello di successo, quindi è assurdo pensare che non dovrai lavorare sulle tue debolezze, sviluppare nuovi punti di forza, provare nuove abitudini, allungare oltre quelli che pensi siano i tuoi limiti o doni. Ecco perché non sono qui per venderti la facile soluzione di concentrarti solo su ciò che è già facile per te. Tanto per essere chiari: c'è molto lavoro da fare".

- Brendon Burchard

Commentate qui sotto e fate sapere agli altri cosa avete imparato o se avete altri pensieri.

Nuovo su StoryShots? Ottieni le versioni audio e animate di questo riassunto e centinaia di altri libri di saggistica bestseller nel nostro app gratuita di alto livello. È stato descritto da Apple, The Guardian, The UN, e Google come una delle migliori app di lettura e apprendimento al mondo.

Per immergersi nei dettagli, ordinate il libro o ottenere l'audiolibro gratis.

Riassunti di libri correlati

Il potere dell'abitudine da Charles Duhigg

Indistruttibile da Nir Eyal

Le 7 abitudini delle persone altamente efficaci da Stephen Covey

L'ottava abitudine da Stephen Covey

Abitudini atomiche da James Clear

Abitudini per il successo milionario da Dean Graziosi

13 cose che le persone mentalmente forti non fanno da Amy Morin

Fai il tuo letto da Ammiraglio William H. McRaven

Interruttore da Dan Heath e Chip Heath

Ikigai da Héctor García e Francesc Miralles

Il 5 AM Club da Robin Sharma

Il miracolo del mattino da Hal Elrod

La regola dei 5 secondi da Mel Robbins

Riassunto delle abitudini ad alte prestazioni
  • Risparmiare

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.